Malumori intorno a Messi, il suo entourage non è soddisfatto del lavoro di Pochettino

Malumori intorno a Lionel Messi. L’entourage del 7 volte Pallone d’Oro non è soddisfatto del lavoro di Mauricio Pochettino. I fedelissimi della Pulce nutrono infatti dei dubbi sul tecnico del PSG.

L’entourage di Messi non è soddisfatto del lavoro di Pochettino

Pochettino è sbarcato a Parigi all’inizio del 2020, dopo l’esonero di Thomas Tuchel, e finora è riuscito a vincere solamente 2 trofei: la Coppa di Francia e la Supercoppa francese. Dopo una sessione di mercato estiva stellare, le pressioni sul tecnico argentino sono aumentate e la dirigenza, già da questa stagione, si aspetta più trofei.

documentario spurs poch
Pochettino

Il Paris Saint-Germain, al momento, è primo in classifica in Ligue 1 e procede a vele spiegate verso il titolo. Le critiche sulla squadra della capitale però non mancano e, secondo quanto riporta Get French Football, anche l’entourage di Messi non sarebbe così soddisfatto del lavoro di Pochettino.

I fedelissimi dell’attaccante sono preoccupati per l’attitudine tattica dell’allenatore e per l’attuale piano di gioco della squadra. Preoccupazioni dunque sia dal punto di vista tecnico che da quello tattico.

messi
Messi

Ma cosa ne pensa Messi? Anche l’ex Barcellona avrebbe qualche dubbio sul metodo Pochettino. La critica mossa dai fedelissimi della Pulce nei confronti del tecnico è di aver scelto un piano di gioco troppo complicato. Così complicato che l’attaccante argentino non riesce a esprimersi al meglio. E, proprio a causa di queste prove non eccelse, Messi si ritrova sempre al centro delle critiche. Una situazione che non piace alla cerchia del 7 volte Pallone d’Oro.

L’ex Tottenham, in particolare, non sarebbe in grado di dare direttive alla squadra in merito ai precisi ruoli. Dopo i due pareggi consecutivi in ​​campionato, si dice comunque che Pochettino potrebbe presto passare a un sistema 3-4-3.

E ora c’è chi sostiene che i dubbi sulle abilità del tecnico potrebbero spingere quest’ultimo a voler cambiare aria. Già nelle scorse settimane, dopo l’esonero di Ole Gunnar Solskjaer, si era parlato di un suo possibile interesse per la panchina del Manchester United. Alla fine, però, Pochettino è rimasto in Francia e non è tornato in Premier League. Ma a fine stagione la situazione potrebbe cambiare. I Red Devils, al momento, hanno nominato Ralf Rangnick allenatore ad interim fino a giugno, ma cosa succederà dopo?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA