Rubò orologio a Maradona a Dubai, ladro arrestato dalla polizia indiana

Arrestato in India un uomo sospettato di aver rubato un orologio di Diego Armando Maradona. La polizia indiana afferma di essere riuscita a recuperare un orologio rubato all’ex giocatore argentino. Il sospettato, che lavorava in un’azienda di Dubai che custodiva oggetti di valore, avrebbe prima negato tutto e poi confessato. In un primo momento aveva riferito di esser tornato in India per prendersi cura del padre malato. Solo in un secondo momento, come riportano i media locali, avrebbe invece ammesso di essere colpevole. 

Rubò orologio a Maradona a Dubai, ladro arrestato dalla polizia indiana

Si tratta di Wazid Hussain, intercettato nel distretto di Sivasagar, a circa 350 chilometri a est della capitale dell’Assam, Gauhati. Il 37enne, ora detenuto, nel 2016 lavorava come guardia giurata a Dubai in un’azienda che custodiva gli oggetti del campione argentino quando quest’ultimo visitava gli Emirati Arabi.

L’accessorio, personalizzato, era in possesso della persona in questione ed è di un noto marchio svizzero. Nello specifico, è un Hublot Maradona Big Bang Chronograph, un orologio in edizione limitata, che dovrebbe valere circa 26.500 dollari. Al Mondo, esistono solo 250 unità di questo accessorio, andato a ruba durante la Coppa del Mondo 2010. È composto da 330 pezzi assemblati a mano, il retro è inciso con l’immagine di Maradona e la sua maglia numero 10, ma le particolarità non finiscono qui. L’orologio presenta anche la firma della leggenda del calcio. Ha un diametro di 44,5 mm ed è costituito da materiale ceramico nero.

L’uomo, come riporta Indian Express, durante la sua permanenza a Dubai avrebbe rubato una cassaforte contenente vari oggetti appartenenti a Maradona, tra cui l’orologio Hublot, e sarebbe scappato in India. A confermare la notizia anche l’ispettore di polizia di Sivasagar Rakesh Roushan ai microfoni di AFP: “Sebbene siano disponibili molti orologi in edizione limitata, questo è stato realizzato appositamente per Maradona”. 

La polizia di Assam sta ancora indagando sul caso e sta collaborando con la polizia di Dubai, come confermato su Twitter dal primo ministro della regione Himanta Biswa Sarma: “In un atto di cooperazione internazionale, la polizia di Assam si è coordinata con la polizia di Dubai attraverso la LEA federale indiana per recuperare un orologio storico Hublot appartenente al defunto leggendario calciatore Diego Maradona e l’arresto di un certo Wazid Hussein”.

Resta da capire se ora il detenuto dovrà essere consegnato alla polizia degli Emirati Arabi dato che il presunto crimine è avvenuto lì. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA