Agbonlahor difende Lukaku ‘lapidando’ Tuchel: “Merita un calcio nel c***”

Dopo la sconfitta con il West Ham ed il pareggio con lo Zenit torna a vincere il Chelsea e lo fa a spese del Leeds di Marcelo Bielsa con un rocambolesco 3-2. Decisivo il rigore di Jorginho a tempo scaduto che ha regalato i tre punti alla squadra di Tuchel, ora a meno due dal Manchester City capolista. Mancato protagonista della sfida Romelu Lukaku, ormai completamente ristabilito dopo l’infortunio ma ancora relegato in panchina dall’allenatore tedesco e entrato in campo solo al minuto 87.

Una decisione, quella di non far giocare l’ex Inter, che non è piaciuta a molti addetti ai lavori, tra i quali l’ex attaccante dell’Aston Villa Gabriel Agbonlahor, che ha letteralmente sparato a zero sul tecnico dei Blues.

Agbonlahor difende Lukaku…attaccando Tuchel

Penso che Tuchel abbia bisogno di un calcio nel culo perché sto guardando Lukaku, un attaccante da 90 milioni di sterline, di nuovo in panchina“, ha dichiarato l’ex giocatore ai microfoni di Talk Sport. “Ha giocato 78 minuti in quattro partite di Premier League – ha aggiunto – ma Lukaku non è stato fuori per cinque mesi, è stato fuori per cinque partite. Io ci sono passato, se sei stato fuori per cinque partite dopo una partita in cui sei entrato per 20 minuti, sei pronto per giocare dall’inizio. Non ci vogliono altre quattro partite”.

Agbonlahor difende Lukaku

Ma l’invettiva di Agbonlahor non si ferma qui: “Tuchel, invece che con Lukaku, sta giocando con uno come Werner che non è un giocatore da Chelsea, neanche lontanamente”. L’ex Aston Villa si mette nei panni dell’attaccante belga: Se fossi in Lukaku penserei ‘Ho lasciato l’Inter per 90 milioni di sterline per venire al Chelsea e sono stato buttato in campo solo perché hanno bisogno di un gol all’87’. Probabilmente Tuchel non lo avrebbe fatto entrare se fossero stati in vantaggio”. Non si può proprio dire che Agbonlahor le abbia mandate a dire a Tuchel…

Agbonlahor difende Lukaku

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA