Incredibile in Paraguay, portiere espulso dal VAR prima dell’inizio della partita

Episodio incredibile e storico in Paraguay. Il portiere del Cerro Porteño è stato espulso dal VAR prima dell’inizio della partita. Il club di Barrio Obrero, sobborgo di Asuncion, ha affrontato l’Olimpia per la Supercoppa del Paraguay. Il derby è stato vinto dal club di Sergio Orteman per 3-1, ma a far notizia è quanto accaduto prima del match. 

Paraguay, portiere espulso dal VAR prima dell’inizio della partita

Il portiere del Cerro Porteño, Fernandes, è stato espulso dopo che il direttore di gara ha visionato diverse immagini al VAR. Nulla di strano, se non fosse che il 26enne è stato espulso quando la partita non era ancora iniziata. Il brasiliano è stato sorpreso a compiere gesti offensivi nei confronti dei tifosi dell’Olimpia prima dell’inizio della partita e l’arbitro ha deciso di espellerlo. Il direttore di gara, dopo aver visto le immagini al VAR, ha mostrato subito il rosso al giocatore.

Il fischio di inizio è stato ritardato a causa di questo evento senza precedenti. Dopo l’espulsione la tensione è aumentata, e dagli spalti sono stati lanciati diversi oggetti. Il Cerro Porteño, anche se privo di Jean Fernandes, ha potuto iniziare la partita con undici giocatori grazie all’ingresso del secondo portiere, l’uruguaiano Rodrigo Muñoz. Ma la sfortuna per il Cerro non era ancora finita. Anche il sostituto del brasiliano ha dovuto lasciare il campo, ma per un infortunio al ginocchio. Alla fine, il derby di Supercoppa ad Asuncion è stato vinto dall’Olimpia. 

Il 26enne, dopo la partita, ha voluto giustificare le sue azioni. L’estremo difensore ha fornito la sua versione durante una diretta su Instagram: Ho fatto un gesto che in Brasile è normalissimo. Quando sono andato a mettere il mio asciugamano vicino alla porta, cosa che fanno sempre, hanno iniziato a lanciarmi vari oggetti. E ho fatto un segno che è naturale in Brasile. Un giocatore di nome Gerson festeggia così ed è una cosa normalissima in Brasile, si chiama “vapo”, è il segno “vapo”. Non so cosa abbia pensato l’arbitro e alla fine mi ha buttato fuori dal campo. È difficile da accettare. È stato un malinteso”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA