Aguero lascia il calcio in lacrime: “È un momento difficile, lo faccio per la mia salute”

Come annunciato ormai da tempo, Sergio Aguero lascia il calcio. L’attaccante argentino, 33 anni e da quasi due decenni protagonista sui campi di tutto il mondo, deve fermarsi a causa di un’aritmia incompatibile con l’attività agonistica. L’annuncio in una conferenza stampa tenutasi mercoledì mattina al Camp Nou di Barcellona.

El Kun Aguero lascia il calcio

Questa conferenza è per comunicarvi che ho deciso di smettere di giocare a calcio da professionista. È un momento molto difficile ma sono comunque felice per questa decisione, perchè riguarda la mia salute“, ha annunciato l’attaccante del Barcellona in lacrime e visibilmente emozionato. “Le cose succedono per una ragione“, ha aggiunto El Kun. “Grazie al club che mi ha accolto benissimo, a chi è oggi qui che mi è sempre stato vicino. Alla mia famiglia, alla mia Nazionale. Credo di aver preso la decisione giusta, ho cercato di fare il possibile per aiutare i miei compagni a vincere. Grazie ancora a chi mi ha aiutato a crescere negli anni“.

Aguero lascia il calcio

Ho preso la decisione 10 giorni fa“, ha continuato Aguero. “Ho fatto di tutto per vedere se c’era qualche speranza, ma purtroppo non erano molte. Lascio a testa alta. Non so ancora cosa succederà nel futuro, ma so di avere al fianco gente che mi vuole bene. Grazie anche ai giornalisti, ai tifosi di tutti i club in cui ho giocato. Porterò dentro ricordi molto belli, anche dell’ultimo periodo“.

aguero
Aguero lascia il calcio

Una scelta difficile: “Ora mi sento bene. La prima settimana è stata davvero dura. Quando ho fatto il primo test fisico in clinica i medici mi hanno detto che c’era una grande possibilità di non poter più giocare a calcio, ho dovuto mentalizzare, non è stato facile. Quando mi hanno detto che era definitivo, mi ci sono voluti ancora un po’ di giorni per elaborarlo. Adesso sto bene ma sì, è stato difficile“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA