In Grecia sicuri: “Manolas torna in patria, già fatte le visite, sta per firmare”

Sarebbe praticamente ai dettagli l’operazione che riporterà in Grecia Kostas Manolas, 30enne difensore del Napoli. Dopo 7 anni in Serie A con le maglie di Roma e Napoli, il centrale di Nasso sarebbe dunque pronto a salutare l’Italia e tornare in patria. Così si spiega il suo misterioso ed improvviso viaggio verso il suo paese natale. Un viaggio per il quale tra l’altro Manolas ha anche avuto problemi con la Guardia di Finanza

Manolas torna all’Olympiacos

Kostas Manolas ha già detto addio al Napoli e starebbe per firmare il contratto che lo legherà alla squadra dalla quale era partito per arrivare in Italia nel 2014, l’Olimpiacos. Il difensore greco nella giornata di mercoledì ha salutato la città ed i compagni ed è partito per Atene, dove il suo arrivo sta per essere annunciato dal club greco al termine della trattativa con i partenopei. Per il difensore dovrebbero entrare nelle casse del club di De Laurentiis circa 3 milioni di euro più uno di bonus. Manolas, 30 anni, aveva espresso già da tempo il desiderio di tornare in patria per chiudere lì la carriera dopo i tanti anni in Italia, cominciati nel 2014 con la Roma.

Nell’estate 2019 il centrale greco era poi passato al Napoli per circa 35 milioni di euro. In questa stagione, complici vari infortuni, ha collezionato appena 4 presenze in campionato e 2 in Europa League. Dalla Grecia si dice che firmerà un triennale con l’Olimpiacos, club con cui aveva giocato per due anni prima di trasferirsi alla Roma. Manolas torna dunque in patria dopo 7 anni, 216 presenze e 9 reti in Serie A. Per lui anche 3 reti in Champions League, di cui una memorabile nella storica rimonta della Roma contro il Barcellona nei quarti dell’edizione 2017/2018.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA