Terrore per Di Natale: rapinato e minacciato con una pistola

Brutta vicenda quella vissuta da Antonio Di Natale giovedì sera nella sua abitazione a Ponzano, frazione di Empoli. L’ex attaccante dell’Udinese è stato aggredito da 5 uomini armati che gli hanno puntato la pistola alla tempia costringendolo a dar loro un orologio da 30mila euro.

Di Natale rapinato e minacciato con una pistola

Una serata che Totò Di Natale non scorderà mai: giovedì sera, mentre stava per rientrare a casa in compagnia della moglie e dei suoi due figli, è stato aggredito da 5 uomini a volto coperto che gli hanno puntato la pistola alla tempia. L’attuale allenatore della Carrarese ha dato loro un orologio e gli uomini sono scappati. Per fortuna nessuno è stato ferito.

Non è la prima volta che Di Natale vive queste situazioni: già nel 2012 gli fu svaligiata casa, ma in quell’occasione l’allarme mise in fuga i malviventi evitando l’incontro ravvicinato. La polizia sta indagando per rintracciare i criminali. Al momento l’ex attaccante della Nazionale non ha rilasciato dichiarazioni.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA