De Laurentiis polemico davanti alle telecamere: “Se parlo scoppia il finimondo. Ne ho talmente le palle piene…”

La questione plusvalenze fittizie e conti poco trasparenti sta investendo il mondo del calcio italiano. Non solo le intercettazioni sui dirigenti della Juventus, anche altri club sarebbero coinvolti in una serie di operazioni volte a nascondere i conti in rosso. Report, nota trasmissione televisiva di Rai3, da diverse settimane sta indagando sulla questione e questa volta ha intercettato il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis fuori dall’assemblea di serie A che si è tenuta l’altro ieri.

Lo sfogo di Aurelio De Laurentiis

Non mi fate parlare perché, se parlo di calcio, scoppia il finimondo – ha commentato ADL al cronista di Report -. Ne ho talmente le palle piene… Per due anni mi hanno impedito di andare a casa mia (a Los Angeles, ndr), non vedo l’ora… magari dal 20 gennaio, per fare un mese rigeneratore”. Poi il patron del club campano incalza: “Noi del Napoli siamo tra i pochi club coi conti in ordine, in Italia ce ne sono anche altri, come ad esempio la Fiorentina. Esiste una concorrenza sleale? Lo dice lei… ma ci si arriva da soli“.

Poi la stilettata alla Federcalcio: “Questa è responsabilità della Federcalcio. La Lega, se è un’associazione di società per azioni, dunque indipendente, dovrebbe pagare la Federcalcio e la Federcalcio non dovrebbe fare nulla, se non segretariato per cosette così. Invece è diventato un centro di potere. Uno istituzionalmente si mette la medaglia”. Gli fa eco il direttore generale della Fiorentina Joe Barone, che secondo alcune indiscrezioni avrebbe litigato col collega dell’Inter Beppe Marotta proprio in quell’assemblea. “Ci sono squadre che stanno per fare mercato a gennaio e ancora non hanno pagato l’irpef“, ha denunciato il dirigente viola. Lunedì verrà trasmessa la puntata intera di Report.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA