Nuovo “acquisto” per il Porto, assunta la chiromante personale del presidente: stipendio d’oro

Il Porto sta attraversando un periodo piuttosto sfortunato, ma il presidente ha una soluzione per tutti i problemi della società, forse. Negli ultimi mesi, infatti, lo staff del club ha accolto una nuova dipendente, scelta da Jorge Nuno Pinto da Costa in persona. Una nuova lavoratrice che dovrebbe aiutare la squadra ad affrontare diversamente il futuro e i match. Un genio delle statistiche, un esperto di tattica? Non proprio. Si tratta infatti di una chiromante. E non una chiromante qualsiasi, ma la veggente personale del presidente. 

Porto, assunta la chiromante personale del presidente: stipendio d’oro

Sì, a quanto pare Jorge Nuno Pinto da Costa è un po’ scaramantico. Negli anni, il dirigente sportivo portoghese si è sempre affidato a Madalena Aroso per conoscere i risultati delle partite giocate dal Porto. La Aroso è una chiromante ma, da circa 5 mesi, è anche una dipendente del club biancoazzurro. 

Jorge Nuno Pinto da Costa

La donna, come riporta il quotidiano portoghese I, è stata assunta a luglio dai dirigenti del club come “dottore” e, come tale, ha uno stipendio mensile considerevole. La Aroso infatti, sempre secondo la stessa fonte, percepisce circa 15mila euro ogni mese

L'allenatore del Porto Sergio Conceiçao,
Sergio Conceiçao

Il suo arrivo al club, però, non è passato inosservato e ha provocato subito delle polemiche. Il suo stipendio infatti è molto più alto rispetto a quello di moltissimi dipendenti della struttura del Porto. La sua assunzione, inoltre, è avvenuta in un periodo non semplice. Solo alcune settimane fa le forze dell’ordine hanno effettuato delle perquisizioni negli uffici del club nell’ambito di un’indagine su presunte irregolarità per il trasferimento di alcuni calciatori. A questo si è aggiunta la sanzione UEFA per non aver rispettato il requisito di “nessun debito scaduto” relativo al Fair Play Finanziario.

In campo la situazione è leggermente migliore. In Primera Liga il Porto continua a mantenere il primato davanti allo Sporting e al Benfica. Diversa però la situazione in Europa. Il club infatti non è riuscito a qualificarsi agli ottavi di Champions League. Il pareggio contro l’Atletico Madrid è stato fatale. A febbraio la squadra di  Sérgio Conceição dovrà quindi affrontare la Lazio per i sedicesimi di Europa League. E chissà se la chiromante aveva previsto tutti questi problemi.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA