Incubo Covid, la Salernitana (per ora) non parte per Udine: “ASL ha vietato il viaggio”

Dopo aver funestato le ultime giornate di Premier League, tra rinvii e polemiche, l’incubo Covid-19 torna a far paura anche in Italia. Nel pomeriggio di lunedì è arrivato il rinvio della sfida di Serie B tra Lecce e Vicenza, e quasi contestualmente è arrivato lo stop alla Salernitana che aveva già le valigie pronte per imbarcarsi verso Udine, dove martedì alla Dacia Arena dovrebbe affrontare i friulani. Il club campano è stato di fatto bloccato dalla ASL del capoluogo dopo la positività rilevata in uno dei calciatori della rosa, più due membri dello staff.

Spauracchio Covid in casa Salernitana

L’U.S. Salernitana 1919 comunica che a seguito della rilevata positività al Covid-19 da parte di un calciatore, l’Asl di Salerno ha fatto divieto assoluto di far intraprendere il viaggio della squadra per la trasferta di Udine con volo di linea così come programmato. A seguito di ciò è stato applicato il protocollo attualmente in vigore e tutti componenti del gruppo squadra si sono sottoposti nel pomeriggio a tamponi molecolari“. Così in una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, il club campano ha annunciato il motivo della mancata partenza in direzione della città friulana, dove martedì alle 18:30 dovrebbe disputarsi la sfida tra gli uomini di Colantuono e quelli di Cioffi.

L’intera rosa è stata immediatamente sottoposta a test molecolari per scongiurare l’ipotesi rinvio, che però in questo momento sembra più che plausibile: “Qualora i tamponi risultassero negativi – ha continuato la Salernitana nella nota – la Società ha già predisposto la partenza della squadra per la giornata di domani con un volo privato. Seguiranno ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore“. Lo spauracchio Covid torna ad imperversare anche nel calcio italiano. Si riuscirà ad evitare rinvii e slittamenti in un calendario già molto compresso?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA