Izzy Brown cuore d’oro, tifoso parla dei suoi problemi di salute mentale sui social: l’ex Chelsea lo contatta

Izzy Brown cuore d’oro. L’ex Chelsea, oggi al Preston, ha deciso di contattare un giovane tifoso che, sui social, si è aperto con coraggio sui suoi problemi di salute mentale. Il giocatore, con il suo gesto, ha voluto dimostrare quanto possa essere importante una conversazione e la differenza che può fare una semplice  chiacchierata.

Tifoso parla dei suoi problemi di salute mentale sui social: Izzy Brown lo contatta

Nelle prime ore di martedì mattina, il tifoso del Preston, Gareth, ha condiviso su Twitter i dettagli sulla sua battaglia contro depressione e ansia. I frequenti attacchi di panico spesso lo facevano rimanere sveglio fino alle 5 o alle 6 del mattino: “I pensieri oscuri mi stanno davvero prendendo ed è difficile ignorarli in questa fase. Il problema è che mi sento solo e che non c’è nessuno lì per me, per essere al mio fianco e aiutarmi a migliorare. In realtà c’è, ma è difficile per me aprirmi”.

Il calcio lo ha aiutato più di ogni altra cosa e in particolare il suo Preston North End. Gareth ha poi continuato parlando del centrocampista del suo club del cuore, Izzy Brown, e di come un episodio riguardante il giocatore abbia avuto un grande impatto sulla sua vita.

La scorsa settimana, infatti, il corpo di un amico fraterno di Brown, Dominic Yarwood, è stato trovato dalla polizia a Salford. Solo un giorno prima, Brown aveva condiviso un appello urgente per cercare di trovare il suo amico: “La tragica morte del fratello di Izzy, Dom, mi ha davvero rivelato quanto impatto abbia un atto, non solo su di te ma anche su chi ti circonda. Ha mostrato quanto le persone si preoccupino davvero” 

Izzy Brown
Izzy Brown

Qualche minuto dopo la pubblicazione del post, Gareth ha ricevuto una risposta proprio da Izzy Brown: Scrivimi in privato il tuo numero di telefono amico, ti chiamo. Sono qui in qualsiasi momento, per chiunque, quindi per favore contattami e parla con me o qualcuno, non deve essere un professionista, potrebbe essere un completo sconosciuto. Non sai mai cosa potrebbe fare una chiacchierata”.

Il ragazzo, ai microfoni di Sportbible, ha poi raccontato che le parole di Izzy gli hanno cambiato la vita. È stata solo una chiacchierata di 10 minuti, ma questo ha fatto la differenza: Non appena ha visto il mio tweet, mi ha chiamato immediatamente. La prima cosa che ha fatto è stato chiedermi come stavo. Ha chiesto cosa stesse succedendo e mi ha offerto tutto il supporto che poteva dare. Si è anche offerto di lasciarmi tenere il suo numero e di scrivergli di tanto in tanto. Ha chiarito che non dovrei vederlo come Izzy Brown il calciatore, ma dovrei vederlo come un amico. Mi ha persino chiamato alcune volte dopo quella telefonata negli ultimi giorni per controllare come stavo”. 

Il centrocampista ha confermato quanto detto da Gareth e ha affermato che spera che la loro conversazione possa aiutare molte più persone che attraversano la stessa situazione.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA