Neville attacca giocatori United: “Sono tutti l’uno contro l’altro, faranno esonerare altri allenatori”

Gary Neville attacca i giocatori del Manchester United dopo il mediocre pareggio contro il Newcastle. I Red Devils tornano in campo per la prima volta dopo 16 giorni, causa Covid, ma faticano parecchio e trovano un punto non proprio meritato grazie a Edinson Cavani. Al Saint James’ Park, Allan Saint-Maxim porta in vantaggio i padroni di casa dopo soli 7 minuti, ma l’uruguaiano trova il pareggio al 71’, nonostante la cattiva prestazione della squadra. Cambiano gli allenatori ma lo United non cambia e a sottolinearlo è anche Gary Neville. 

Neville attacca giocatori United: “Faranno esonerare altri allenatori”

L’ex difensore, ai microfoni del Monday Night Football di Sky Sports, ha criticato pesantemente la prestazione dello United: “Non hanno fatto una sola cosa giusta come squadra, e nessun singolo giocatore può entrare e dire di aver fatto il proprio lavoro, o addirittura di essersi reso giustizia. Non ci sono stati aspetti positivi. Niente”.

Il vero problema, secondo Neville, sono i giocatori. Se continuano a comportarsi così faranno esonerare altri allenatori: “Si stanno piagnucolando l’un l’altro! Sono un mucchio di piagnoni! Guardali su quel campo, con le braccia in aria, che si lamentano di tutto! Onestamente, sono assolutamente scioccanti. Hanno fatto esonerare l’ultimo allenatore. Ralf Rangnick non verrà esonerato, ha lavorato solo poche settimane con loro, ma onestamente, faranno licenziare molti allenatori se vanno avanti così”. 

Manchester United razzismo

Neville analizza poi i problemi di leadership nello spogliatoio: “C’è qualcosa che non va. Non so cosa sia, ma ci sono sicuramente delle lamentele in corso: sono tutti l’uno contro l’altro e non si aiutano a vicenda. Lo spirito di uno spogliatoio è davvero importante e non credo che siano tutti insieme in questo momento. C’è una lotta per la leadership. Harry Maguire è il capitano ma non si sente il capitano”. 

fernandes
Fernandes e Ronaldo

L’ex difensore, infine, non risparmia critiche a CR7 e Fernandes: Ronaldo è scappato alla fine della partita con l’Everton ed è scappato di nuovo stasera. È scappato a Watford. E ci sono anche le lamentele di Bruno Fernandes. Sono i due giocatori senior. È devastante per i giocatori più giovani quando i due migliori giocatori guardano ogni altro giocatore come se non fossero abbastanza bravi.  Non mi interessa come hai giocato, devi andare oltre e applaudire i tifosi alla fine della partita. Avvicinarti a loro, in particolare quando sei il miglior giocatore del mondo e uno dei più grandi di tutti i tempi”.

L’ex United risparmia solo l’uruguaiano: “Cavani lo toglie, ma non credo che appassisca in presenza di Ronaldo o Fernandes, penso che tenga testa a loro e aiuti altri giovani in campo. Ha bisogno di essere in campo”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA