Manchester United, 3 giocatori intimiditi dalla presenza di Cristiano Ronaldo

Tre stelle del Manchester United hanno “paura” di Cristiano Ronaldo e c’è chi consiglia a Ralf Rangnick di eliminare il campione portoghese dagli 11 titolari. A dirlo è Gabriel Agbonlahor, ex giocatore inglese e miglior marcatore dell’Aston Villa in Premier League con 74 reti. 

Manchester United, 3 giocatori intimiditi dalla presenza di Ronaldo

L’ex attaccante, a Football Insider, ha affermato che Jadon Sancho, Mason Greenwood e Marcus Rashford sono intimiditi dalla presenza di Ronaldo in campo: “Mi sembra che Ronaldo si preoccupi solo dei suoi obiettivi. Contro il Newcastle ha tenuto il broncio per tutta la partita. Alzava le mani in aria perché non aveva possibilità. Poi, dopo la partita, esce dal campo imbronciato e immagino che sia stato imbronciato anche nello spogliatoio. Il suo atteggiamento era spento. Se fossi Rashford, Greenwood e Sancho, avrei paura di avere una possibilità. Ogni volta che hanno una possibilità, alza le braccia per dire ‘Perché non hai passato a me?’. L’armonia non è giusta in quello spogliatoio. La forma di Rashford e Greenwood è diminuita da quando Ronaldo è arrivato lì”.

Agbonlahor

La presenza di Ronaldo, secondo Agbonlahor, porta i tre giovanissimi attaccanti a sbagliare: “Non possono esprimersi, è come se pensassero ‘Devo passare a Ronaldo, devo creare una possibilità per Ronaldo’. Prima che arrivasse Cristiano, Greenwood prendeva e tirava. Se fossi Rashford, Greenwood o Sancho, direi a me stesso ‘Oh, perché abbiamo dovuto portarlo qui?’”. 

Ronaldo
Ronaldo

Rangnick ha schierato il 5 volte Pallone d’Oro in tutte e tre le sue partite di Premier League con lo United e l’ex Juventus, sotto la guida del tedesco, ha segnato solamente contro il Norwich City. 

Agbonlahor ha insistito sul fatto che il campione portoghese “non è lo stesso giocatore che era” e crede che lo United dovrebbe far giocare Sancho, Greenwood e Rashford: “È un giocatore straordinario che ha avuto una carriera straordinaria, ma non è lo stesso giocatore che era. Lo United ha giocato la miglior partita della stagione contro il Chelsea, con Ronaldo in panchina”.

Ronaldo ha segnato 13 gol in 19 presenze con i Red Devils in questa stagione. CR7, però, è stato pesantemente criticato per il suo atteggiamento nel match contro il Newcastle al St James’ Park. Il portoghese è riuscito a evitare un potenziale cartellino rosso per il suo intervento avventato su Ryan Fraser. L’attaccante è stato poi accusato dall’ex compagno di squadra Gary Neville di essere “scappato” dal campo al fischio finale.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA