Ramsdale, tifosi gli lanciano monete per tutta la partita e lui…si porta i soldi a casa

I tifosi gli lanciano monete per tutta la partita e Aaron Ramsdale reagisce portandosi i soldi a casa. È successo a Ellan Road, durante il match tra Leeds e Arsenal del 18 dicembre, ma il giocatore ha parlato dell’episodio solo nelle scorse ore. 

Ramsdale, tifosi gli lanciano monete per tutta la partita e lui si porta i soldi a casa

La formazione di Mikel Arteta ha vinto 4-1 contro i padroni di casa e l’estremo difensore inglese ha difeso la porta Gunners durante i 90 minuti. I tifosi del Leeds , però, hanno reso tutto più difficile. I sostenitori della squadra allenata da Bielsa hanno insultato costantemente il portiere, anche a causa del fatto che in passato ha giocato nello Sheffield United. Ma non solo. Alcuni gli hanno lanciato oggetti e monetine durante tutta la partita. 

A raccontarlo è lo stesso Ramsdale durante un’intervista al podcast di Ben Foster.  L’inglese ha spiegato che prima della partita c’è stato un annuncio che invitava i tifosi di casa a lasciarlo in pace. Un annuncio caduto però nel vuoto. E mentre la partita andava avanti e l’Arsenal dominava, i tifosi del Leeds si arrabbiavano sempre di più con Ramsdale e lanciavano di tutto verso di lui. 

Tra i vari oggetti lanciati c’erano anche diverse monete e l’estremo difensore ha deciso di raccoglierle e metterle nel suo asciugamano per poi portarle a casa. Un modo del tutto originale per rispondere alle provocazioni dei tifosi: “Dopo il primo gol, hanno cominciato a lanciare alcune bottiglie e altri oggetti, alcuni accendini e li ho buttati da parte. Poi hanno iniziato a lanciare soldi. Mi guardo in giro e vedo 2 sterline. Beh le ho prese. Poi sono arrivate altre sterline, ​​quindi le ho raccolte e le ho messe vicino al mio asciugamano. A metà tempo le ho messe nell’asciugamano, e ho portato tutto nello spogliatoio. Arriva il secondo tempo e ne arrivano altre”. 

Alla fine, l’ex Bournemouth è riuscito a portarsi a casa ben 17 sterline (circa 20 euro). Ramsdale è abituato ai problemi con i tifosi. Il portiere ha dovuto fare i conti con insulti e scontri durante la sua esperienza nelle leghe inferiori con Chesterfield e AFC Wimbledon. Ora però cerca di non reagire più ma di mantenere la calma.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA