Havertz segna, esulta, ma poi si accorge di essersi fratturato un dito

Kai Havertz si è fratturato un dito segnando il primo gol contro il Tottenham nel match valido per la Carabao Cup. A Stamford Bridge i padroni di casa dominano la partita di andata di Coppa di Lega e Antonio Conte porta a casa la prima sconfitta in Inghilterra dei suoi Spurs. 

Havertz segna, esulta, ma poi si accorge di essersi fratturato un dito

I Blues sono passati in vantaggio dopo soli 5 minuti, grazie anche a un errore difensivo della difesa del Tottenham. Japhet Tanganga fa un passaggio più che prevedibile verso Emerson Royal che, non si accorge e non viene avvertito dell’arrivo di Marcos Alonso alle sue spalle. Il brasiliano si fa quindi anticipare in fascia dallo spagnolo, che serve Havertz. Il tedesco tira e segna, grazie a una deviazione netta di Davinson Sanchez. 

I compagni di squadra corrono dal 22enne e lo assalgono, però qualcosa non va. Havertz infatti non sembra dell’umore giusto per festeggiare. Il giocatore quando si rialza sembra sofferente e a disagio e continua a stringersi la mano, coperta dal guanto. Il tedesco va quindi in panchina e si sfila il guanto, qui l’amara sorpresa: il dito è piegato in modo innaturale

Il tedesco infatti è riuscito sì a segnare, ma per farlo si è scontrato con Hugo Lloris ed è caduto con tutto il peso del corpo sulle braccia. La caduta ha provocato la frattura del dito della mano destra. L’ex Bayer Leverkusen ha ricevuto subito le cure da parte dello staff medico ed è rientrato in campo nonostante il forte dolore.

Havertz ha continuato a giocare con il dito fasciato, ma all’intervallo è stato costretto ad arrendersi. 

Il Chelsea prima della fine del primo tempo è riuscito a raddoppiare grazie a un altro errore Spurs. Punizione di Hakim Ziyech, colpo di testa di Tanganga che rimpalla su Ben Davies e la palla va dritta in rete.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA