Lukaku-Chelsea, scuse pubbliche ai tifosi non bastano per evitare la multa del club

L’intervista rilasciata da Lukaku a Sky Sport Italia ha fatto molto discutere in casa Chelsea. Tuchel ha subito dichiarato di non aver apprezzato le sue parole e non l’ha convocato per l’importante sfida contro il Liverpool. Il giocatore ha poi parlato con tecnico e compagni chiedendo scusa. Ma il mea culpa in forma privata non è bastato e, nelle scorse ore, sono arrivate le scuse pubbliche di Big Rom ai tifosi del Chelsea. Pace fatta quindi? Non proprio. L’attaccante dovrà pagare anche una multa al club.

Lukaku-Chelsea, scuse pubbliche ai tifosi non bastano per evitare la multa del club

Il belga, nell’intervista realizzata da Matteo Barzaghi per Sky, aveva espresso le sue volontà per il futuro e aveva ammesso di non essere felice a Londra: Spero di tornare all’Inter, al Chelsea non sono contento”. Parole che naturalmente in casa Blues non sono state accolte positivamente. Ma dopo il terremoto iniziale e dopo l’esclusione dalla formazione di Tuchel, Lukaku chiede scusa a tutti.

Lukaku

Sui canali ufficiale del Chelsea è stato pubblicato un video in cui Big Rom recita il suo mea culpa e dice di voler guardare avanti: Mi dispiace per il casino che ho provocato. Sapete il legame che ho con questo club fin dalla mia adolescenza. Capisco perfettamente che siate arrabbiati, ovviamente adesso dipende da me riconquistare la vostra fiducia e farò del mio meglio per mostrare il mio impegno ogni giorno sul campo di allenamento e in partita, cercando di farci vincere. Mi scuso con l’allenatore e l’ho fatto anche con i miei compagni e con la dirigenza, perché penso che non fosse neanche il momento migliore. Adesso voglio guardare avanti e far sì che cominciamo a vincere partite e che io giochi nel miglior modo possibile”.

Scuse accettate, ma non bastano per evitare la multa del club. L’intervista non era stata concordata con i Blues e inoltre ha anche portato discredito alla società inglese. La dirigenza del Chelsea, secondo quanto riferisce Sky Sport, ha deciso così di infliggere un’ammenda a Lukaku. Il belga dovrà rinunciare a due settimane di stipendio.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA