Coppa d’Africa, convocazioni sgradite ai tifosi: minacce di morte al CT della Sierra Leone

Minacce di morte per il CT della Sierra Leone. In Camerun è tutto pronto, mancano infatti pochissime ore alla 33esima edizione della Coppa d’Africa. Ventiquattro contendenti si sfideranno per conquistare l’ambita coppa del continente africano, ma le favorite rimangono sempre l’Algeria, campione in carica e reduce dal successo nella Coppa Araba, l’Egitto di Mohamed Salah ma anche il Senegal di Sadio Mané e Koulibaly. Prima del via ufficiale, però, si è registrato un brutto e spiacevole episodio denunciato dall’allenatore della Sierra Leone.

Minacce di morte al CT della Sierra Leone

John Keister, infatti, ha dichiarato di aver ricevuto minacce di morte prima di diramare le convocazioni per la Coppa d’Africa. Il CT, ai microfoni di BBC Sport Africa, ha rivelato di aver segnalato due minacce alle autorità della Sierra Leone. Secondo quanto riferito, le minacce erano incentrate sull’inclusione di alcuni giocatori.

Sierra Leone
John Keister

Keister è piuttosto deluso e affranto: “Penso che sia molto, molto triste che si debba arrivare a questo. Qualunque sia il percorso di vita in cui ti trovi, nessuno se lo merita. Non credo che si dovrebbe arrivare al punto in cui la mia vita viene minacciata perché le persone pensano che alcuni giocatori dovrebbero essere in rosa. E se non lo sono, allora mi uccideranno. Abbiamo fatto molta strada, quindi non c’è motivo per le minacce di morte. Ho una famiglia, mi prendo cura di questi ragazzi e ho un lavoro da fare. Mi fa arrabbiare. E per me, da dove vengo e il mio background, sento che c’è qualcosa che devo fare al riguardo. Indipendentemente dal lavoro, devo fare qualcosa al riguardo”.

sciamano Algeria
Algeria

Per Keister si tratta della seconda esperienza come allenatore della nazionale del paese dell’Africa occidentale. Ha lavorato con la squadra anche nel periodo 2000-2002. La Sierra Leone è nel Gruppo E dell’AFCON, un girone non particolarmente facile. Affronterà infatti i campioni in carica dell’Algeria, la Costa d’Avorio e la Guinea Equatoriale. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.