Mendy torna a casa, rilasciato su cauzione in attesa del processo

Benjamin Mendy è tornato a casa. Il calciatore del Manchester City, in custodia cautelare da agosto, è stato rilasciato su cauzione in attesa del processo per stupro. Il terzino sinistro ha trascorso il Natale e gli ultimi giorni nella prigione di massima sicurezza Strangeways dopo che era stato trasferito dalla prigione di categoria B HMP Altcourse, ma ora è stato liberato.

Mendy rilasciato su cauzione in attesa del processo

Il 27enne è stato fotografato, nelle scorse ore, mentre lasciava la Chester Crown Court. Le guardie lo hanno fatto entrare in un furgone della prigione e il calciatore è stato riportato a Strangeways per recuperare i suoi effetti personali, poi è stato avvistato mentre entrava a casa sua su una Mercedes nera.

mendy
Mendy

Il giudice Patrick Thompson, come riporta il Sun, ha deciso di rilasciarlo durante un’udienza privata, ma ha imposto un elenco di condizioni rigorose: ha dovuto consegnare il passaporto e non può avere contatti con le denuncianti. Mendy, inoltre, non può abbandonare la sua villa di Prestbury, nel Cheshire.

Il francese ha trascorso 134 giorni in prigione con l’accusa di diversi reati sessuali. A ottobre, gli è stata negata più volte la libertà su cauzione. Questa era la terza richiesta presentata dalla difesa del giocatore Citizens. Il 27enne dovrà ora comparire alla Chester Crown Court il 24 gennaio, prima della data del processo il 27 giugno.

mendy

Solo il mese scorso, il campione del Mondo era stato accusato di un settimo caso di stupro, che si presume sia avvenuto nel luglio di quest’anno. Mendy stava già affrontando sei imputazioni per stupro e una di aggressione sessuale.

Il terzino ha giocato l’ultima volta per il Manchester City il 15 agosto durante la sconfitta per 1-0 contro il Tottenham all’inizio della stagione. Dopo l’arresto, il francese è stato sospeso dal club: “Il Manchester City può confermare che dopo essere stato accusato oggi dalla polizia, Benjamin Mendy è stato sospeso in attesa di un’indagine. La questione è oggetto di un procedimento legale e il club non è quindi in grado di fare ulteriori commenti fino al completamento di tale processo”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA