Valencia accusa il Real Madrid di furto e interviene anche…Piqué

Il Valencia perde contro il Real Madrid e accusa gli avversari di furto per il rigore concesso a Casemiro. Al Santiago Bernabeu finisce 4-1 per i padroni di casa, che volano così a +8 dal Siviglia, secondo in classifica. Ma in casa dei Murciélagos regna l’indignazione a causa del rigore che ha permesso ai Blancos di aprire le marcature. 

Valencia accusa il Real Madrid di furto e cita La Casa de Papel

La polemica è scoppiata al 41° minuto di gioco. Il rigore indicato dal direttore di gara Alejandro Hernandez per un intervento in area del difensore paraguaiano Omar Alderete su Casemiro ha provocato una decisa risposta del Valencia. Sul profilo Twitter ufficiale del club è stato pubblicato un messaggio che non si presta a doppie interpretazioni: “La rapina a Madrid comincia a essere un po’ ripetitiva” e cita La Casa de Papel, la popolare serie televisiva. Un modo per cercare un po’ di sdrammatizzare quanto appena accaduto al Bernabeu, anche se nel messaggio appare anche l’hashtag utilizzato per raccontare la partita Real Madrid-Valencia.

Valencia accusa il Real Madrid di furto e interviene anche Piqué

Il social media manager del club ha bloccato le risposte al tweet, ma il messaggio è diventato comunque virale e in molti l’hanno condiviso e commentato. Tra questi, anche il giocatore del Barcellona ​​Gerard Piqué. Il difensore blaugrana, si sa, non ama particolarmente le merengues e ha citato il tweet dei Murciélagos con una risposta sarcastica: Non ditelo troppo forte che vi sanzioneranno”.

Non solo Piqué comunque, molti infatti hanno approvato e sostenuto quanto scritto dal Velencia. Ma c’è anche chi non lo apprezzato e non ha digerito la parola furto, considerando anche che il tweet è stato pubblicato attraverso uno strumento di comunicazione ufficiale del club.

bordalas
Bordalás

A smorzare un po’ i toni ci ha pensato José Bordalás. Il tecnico del Valencia ha parlato di rigore inesistente, ma non di furto:È un rigore inesistente. Capisco che l’arbitro possa interpretare in maniera diversa concedendo il rigore, ma il VAR deve correggerlo. Alderete vince il contrasto, Casemiro è bravo e si lascia cadere ma l’arbitro fischia comunque: questa è la mia interpretazione. Non si può parlare di furto, ma si può parlare di un episodio che ha condizionato la gara. Non capisco come questo possa accadere al giorno d’oggi quando abbiamo il VAR, che è una tecnologia che può correggere un errore dell’arbitro”. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA