Tutto il nervosismo di Allegri contro l’arbitro: “Non mi faccio prendere per il c*** da un co***”

Il clima in casa Juventus è rovente: la sconfitta contro l’Inter in finale di Supercoppa Italiana ha fatto esplodere l’ambiente. C’è chi se la prende con Alex Sandro per l’erroraccio nel finale di partita che ha permesso a Sanchez di segnare il gol vittoria, chi se la prende con Allegri. E difatti il tecnico bianconero non sta vivendo un periodo sereno, come si evince dalle frasi indirizzate all’arbitro Sozza al termine di Juventus Napoli e rese pubbliche dal Tempo.

Allegri e le frasi offensive contro l’arbitro Sozza dopo Juventus Napoli

Il Giudice sportivo ha comminato ad Allegri 10mila euro di multa e la squalifica già scontata in Roma Juventus di domenica scorsa. Ma col senno di poi, viste le gravi offese che il tecnico toscano ha indirizzato nei confronti del fischietto Sozza, la squalifica sarebbe potuta essere più pesante. Nel post partita di Juve Napoli, Allegri aveva dichiarato: “Una volta in un anno voglio dire una cosa sull’arbitro. È stato molto bravo ma credo gli sia fermato l’orologio. Ci stava un po’ più di recupero, ci sono state interruzioni. La partita poteva andare più avanti. Me lo concedo una volta e spero che Rocchi non si arrabbi”. Toni pacati e gentili, ben diversi da quelli utilizzati realmente nell’infuocato post match.

L’allenatore se l’è presa col direttore di gara per non aver concesso più minuti di recupero e per non aver fatto battere il calcio d’angolo finale alla squadra bianconera. Dopo il triplice fischio Allegri era corso verso lo spogliatoio degli arbitri, urlando contro Andrea Gervasoni, attuale vice commissario designatore della CAN di Serie A e B che si trovava allo stadio di Torino: “È un co***ne, diglielo, testa di ca***o deve recuperare 12 minuti, non 5. Vi fate prendere per il c*o stavano sempre a terra, hanno fatto le sceneggiate napoletane. Ora basta, anche se mi squalificano tre mesi”. Ma la rabbia non si è spenta lì, anzi l’allenatore della Vecchia Signora ha aspettato che la terna arbitrale uscisse dal campo per prendersela direttamente con Sozza: “Sei un co***e, non mi faccio prendere per il c**o da un co***e”. Alla fine non sono arrivati i tre mesi di squalifica paventati da Allegri ma solo lo stop nel match dell’Olimpico contro i giallorossi.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.