Postumi da Covid? Ad Alphonso Davies diagnosticata un’infiammazione al cuore

Lo scorso Dicembre il terzino sinistro del Bayern Monaco Alphonso Davies, come tanti altri suoi colleghi, ha contratto il Covid-19. Il calciatore canadese è stato fermo per circa un mese, ma al momento del suo rientro i medici hanno fatto un’amara scoperta: sembra infatti che il virus gli abbia causato un’infiammazione al cuore che lo terrà lontano dai campi per altre, lunghe settimane. Nel frattempo dovrà essere monitorato quotidianamente.

La miocardite da Covid di Alphonso Davies

Si era ripreso da pochi giorni dal Covid-19, e contestualmente aveva ricominciato ad allenarsi con la squadra, ma purtroppo l’esterno mancino del Bayern Monaco Alphonso Davies è stato costretto nuovamente a fermarsi. Secondo quanto riportato in Germania infatti, al calciatore è stata diagnosticata una leggera miocardite. La scoperta dei medici durante i controlli di routine fatti ad ogni giocatore negativizzatosi dal Covid. Le condizioni di Davies ora dovranno essere costantemente tenute sotto controllo.

Alphonso Davies

Il tecnico dei bavaresi Nagelsmann ha parlato della situazione del canadese durante la conferenza stampa di venerdì: “Giovedì, durante il nostro esame di follow-up che facciamo ad ogni giocatore che ha avuto il Covid-19, abbiamo rilevato segni di miocardite lieve, un’infiammazione del muscolo cardiaco. Per ora Davies ha smesso di allenarsi, quindi non sarà a nostra disposizione per le prossime settimane. Questa miocardite non è troppo drammatica in base agli esami, tuttavia, ha bisogno di guarire in maniera completa e senza dubbio ci vorrà del tempo. Se questa miocardite è dovuta al Covid? Probabile, ma non c’è alcuna certezza scientifica“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.