Commentatore TV costretto a scusarsi con il City, ha chiamato lo stadio “Emptyhad”

Un commentatore TV britannico è stato costretto a scusarsi con il Manchester City per aver chiamato lo stadio non “Etihad” ma “Emptyhad”, nomignolo spesso utilizzato dai tifosi rivali per sottolineare la presenza di pochi tifosi Citizens alle partite. È successo durante il match dello scorso weekend tra la formazione di Pep Guardiola e il Chelsea. Jim Beglin sbaglia il nome dell’impianto in diretta TV. Un errore accidentale, certo, ma l’ex difensore dopo la partita si è dovuto scusare con i tifosi.

Commentatore TV costretto a scusarsi con il City, ha chiamato lo stadio “Emptyhad”

L’irlandese stava commentando la partita tra Manchester City e Blues per la Premier League Productions. E al 38’, il lapsus: “Potete sentire il rumore intorno all’Emptyhad… l’Etihad”. È stato chiaramente un errore accidentale, come sottolinea anche il Sun, ma l’ex terzino sinistro di Liverpool e Leeds, che lavora anche con BT Sport, si è dovuto scusare con il club e i suoi sostenitori. 

Jim Beglin

La gaffe di Beglin in fondo, come spiega il Daily Mail, non è stata digerita dalla dirigenza del City che si è lamentata con le emittenti della Premier League Productions. Il 58enne è corso quindi ai ripari e ha affidato le sue parole a Twitter: “Ho il massimo rispetto per il Manchester City Football Club. Il mio errore verbale di oggi non era in alcun modo inteso a offendere i tifosi del City. Mi dispiace se il mio errore nel commento ha offeso qualcuno dei tifosi”.

Manchester City analisi dati

Il soprannome “Emptyhad” (Empty = vuoto) è stato spesso utilizzato dai supporter rivali per sottolineare la mancanza di tifo e di atmosfera all’Etihad. Molti dei 54 mila posti dell’impianto, ogni settimana, rimangono vuoti e i tifosi avversari hanno dato vita a questo nomignolo per prendere in giro i fan del City. A settembre, Pep Guardiola ha persino fatto un appello ai supporter Citizens per spronarli ad andare alle partite. Un appello fatto dopo che in un match di Champions League si erano registrati 16 mila posti vuoti.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA