Ondata insolita di scommesse, FA apre indagine sull’ammonizione sospetta di un giocatore dell’Arsenal

La FA ha aperto un’indagine su un cartellino giallo ricevuto da un giocatore dell’Arsenal durante una partita di Premier League in questa stagione. L’inchiesta è partita dopo che è emerso un flusso sospetto di scommesse. Dopo il match, alcuni bookmaker hanno fatto notare alla Football Association l’ondata insolita di puntate. L’organo di governo del calcio inglese, come riferisce The Athletic, ha così deciso di intervenire.

Arsenal, la FA ha aperto un’indagine su un cartellino giallo sospetto

The Athletic afferma di conoscere l’identità del giocatore ma ha scelto di non rivelare il suo nome in questa fase per motivi di privacy. Un portavoce della FA nel frattempo, ai microfoni del sito web sportivo, ha fatto sapere che la Federazione sta esaminando il caso: La FA è consapevole della questione in questione e la sta esaminando”. Si dice che la quantità di denaro piazzata sulla scommessa sia “altamente insolita”. L’Arsenal non ha voluto commentare. 

bandiera dell'arsenal

Nello specifico, si tratta di una cosiddetta “scommessa spot”, che consente di puntare denaro su un episodio specifico della partita, come un calcio d’angolo assegnato in un determinato momento o, appunto, un cartellino giallo o rosso a un giocatore. Un tipo di scommessa che comincia a generare preoccupazione in Inghilterra, in quanto un singolo individuo può influenzare il risultato di una puntata.

espulsioni temporanee

La pratica del match-fixing preoccupa lo sport britannico anche se, ai massimi livelli delle competizioni professionistiche come in Premier League, è rara perché i giocatori hanno stipendi più alti. Rara ma non assente, ci sono infatti dei precedenti.

Dopo il suo ritiro, l’ex centrocampista Matt Le Tissier ha ammesso di essersi messo d’accordo con alcuni amici per una scommessa sulla prima rimessa in gioco in un match che ha giocato con il Southampton nel 1995. Nella sua autobiografia, Le Tissier ha detto di aver cercato di “guadagnare qualche sterlina” tentando di calciare il pallone fuori dal campo nel primo minuto di gioco. Il piano, però, è fallito perché un compagno di squadra ha impedito alla palla di uscire.

Nel 2018 invece, come riporta Sportbible, l’ex giocatore Bradley Wood è stato bandito dalla FA per sei anni per aver detto agli amici di scommettere sulla sua ammonizione nella partita di FA Cup tra Ipswich e Burnley.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA