Primato per Alisson, espulso due volte ma rimane in campo: graziato in entrambi i casi dal VAR 

Partita movimentata per Alisson Becker. Il Brasile, nelle scorse ore, è sceso in campo contro l’Ecuador per le qualificazione ai Mondiali 2022. Una serata particolare per il portiere verdeoro, che è stato espulso ben due volte ma in entrambi i casi è rimasto in campo. Il giocatore del Liverpool deve ringraziare il VAR. 

Alisson, espulso due volte ma rimane in campo: graziato in entrambi i casi dal VAR 

L’ex Roma è ormai considerato uno dei migliori portieri della sua generazione e sicuramente ha contribuito, insieme ad altri compagni, al successo dei Reds degli ultimi anni. Il 29enne, però, ha anche giornate decisamente “no”. Basti pensare alla sfida contro l’Ecuador, durante la quale il numero uno del Brasile ha ricevuto ben due cartellini rossi.

Alisson

Al 30’, Alisson è stato espulso per aver alzato la gamba e aver colpito la testa di Enner Valencia. Il portiere della Seleçao era uscito dalla propria area per respingere un lancio lungo della difesa ecuadoriana. Dopo una revisione al VAR, però, l’arbitro ha cambiato la sua decisione: cartellino giallo e non rosso, Alisson ha colpito il pallone in maniera netta.

Dopo quasi un’ora, verso la fine del match, il numero uno verdeoro riceve il suo secondo giallo a seguito di una collisione tra lui e Ayrton Preciado. Il giocatore del Liverpool esce per respingere un pallone con i pugni in piena area, ma colpisce la testa del centrocampista. Il direttore di gara inizialmente assegna il rigore all’Ecuador e rifila un cartellino rosso al portiere, per doppia ammonizione. Ma, anche in questo caso, tutto cambia dopo aver visto le immagini al VAR. Il portiere è arrivato prima alla palla e solo dopo alla testa, quindi niente espulsione e niente rigore

Alisson non sarebbe stato l’unico espulso del match. Al 15’, prima ancora che il numero uno verdeoro ricevesse il primo cartellino rosso, il portiere dell’Ecuador Alexander Dominguez è stato espulso. Ma, dopo esattamente 5 minuti, anche il Brasile è rimasto in 10. Il difensore del Tottenham Emerson Royal, infatti, è stato espulso al 20’. Il terzino destro era riuscito a prendere un cartellino giallo nel primo minuto di gioco e dopo 19 minuti gli è stato mostrato il secondo con inevitabile espulsione. La partita si è conclusa con un pareggio per 1-1 grazie alle reti di Casemiro per la Seleçao (già qualificata ai Mondiali) e Caicedo per l’Ecuador. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA