Coppa d’Africa studentesca, vince il Congo ma ci sono dubbi sull’età: “Hanno davvero 16 anni?” (FOTO)

La Fifa, nelle scorse ore, si è congratulata con la squadra Under 16 della Repubblica Democratica del Congo per aver vinto l’African School Champions Cup, ma non mancano le polemiche. La formazione vincitrice infatti è accusata di truffa, o meglio, molti mettono in dubbio l’età dei giocatori.

Coppa d’Africa studentesca, vince il Congo ma ci sono dubbi sull’età: “Hanno davvero 16 anni?”

Il torneo di due giorni si è svolto durante il fine settimana a Kinshasa, la capitale della Repubblica Democratica del Congo. La competizione è stata organizzata dalla Fifa al fine di promuovere lo sviluppo del calcio nel continente africano. Il presidente della Fifa Gianni Infantino ha partecipato alla finale e ha consegnato il trofeo alla squadra vincitrice e, in un’intervista, ha elogiato lo svolgimento di un torneo di successo.

I padroni di casa hanno battuto il Senegal 3-1 in finale e hanno vinto il trofeo ma la festa è durata poco. È stato chiesto infatti da più parti che venga verificata l’età dei giocatori. La Federazione Internazionale ha pubblicato un video sul proprio sito ufficiale con l’intervista di Infantino e con le immagini della cerimonia della vittoria, ma nessun primo piano dei giocatori. Sul web però circolano diverse foto dell’evento e i dubbi pullulano. 

“Sono un uomo felice stasera – ha detto Infantino – Vedere quei bambini sorridere, ragazzi e ragazze, con la gioia negli occhi è meraviglioso. Questa è la bellezza del calcio. La Repubblica Democratica del Congo ha fatto un ottimo lavoro nell’organizzare questo evento, che è la prima edizione di una fantastica competizione che diventerà una delle più grandi non solo in Africa, ma anche in tutto il mondo”.

Infantino è felice, ma le polemiche non mancano. I vincitori sono davvero degli Under 16? Il giornalista di calcio africano Thomas Kwenaite crede proprio di no: “Non è necessario essere uno scienziato per vedere che si tratta di trucchi per l’età, sono mascherati da quindicenni. Forse mi sbaglio, ma il loro linguaggio del corpo suggerisce che in fondo sanno che quello che stanno facendo è totalmente sbagliato e un peccato fingere di avere 14 e 15 anni quando in realtà si stanno avvicinando ai 40 anni e all’età pensionabile”. 

Kwenaite ha invitato quindi l’ente calcistico mondiale a indagare sulla questione: “La FIFA dovrebbe anche abbassare la testa per la vergogna per aver permesso che questo palese imbroglio procedesse”. Il giornalista non è il solo a chiedere chiarezza.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA