Mesut Özil, giocatore e imprenditore: l’impero milionario del tedesco 

Mesut Özil è noto ai più come un valido centrocampista, ma non tutti sanno che è anche un imprenditore di successo. Il 33enne del Fenerbahçe sta costruendo un incredibile impero commerciale e ora sta per diventare il primo calciatore professionista a lanciare il proprio marchio di scarpe.

Mesut Özil, giocatore e imprenditore di successo

L’ex Arsenal è il capo della sua azienda di streetwear M10 e della sua squadra di eSport, ma ha un enorme portafoglio di proprietà e vanta azioni in una società di cosmetici e in una squadra di calcio messicana. Gli investimenti di Özil, però, non finiscono qui. Il giocatore possiede anche una catena di caffetterie, un laboratorio di integratori sanitari, una clinica sportiva e ha un contratto di licenza con una fabbrica di calze. 

Ora il 33enne lancerà anche il proprio marchio di scarpe. Il tedesco ha deciso di investire nella moda dopo il suo incontro con il famoso stilista di streetwear statunitense Bond, subito dopo aver vinto la Coppa del Mondo 2014.

Fenerbahce stipendio ozil

L’agente di Özil Erkut Sogut, in un’intervista esclusiva al Sun, ha svelato qualche dettaglio in più sull’impero del suo assistito: “È molto bello avere Bond che disegna il tuo marchio. Un amico in America ci ha presentato e abbiamo avuto alcune chiamate Zoom e Facetime e poi alcuni incontri prima del lancio del marchio M10 di Ozil nel 2015. Creare e far crescere il tuo marchio mentre sei ancora un atleta può essere difficile. Ma il marchio M10 ha avuto un fatturato di oltre 1 milione di sterline nel suo primo anno. Mesut poi ha fondato la sua squadra di eSport, con una struttura di allenamento appositamente costruita a Dusseldorf e ora sta lanciando la sua scarpa da calcio”.

ozil ping pong

Il giocatore ha già indossato un prototipo delle scarpe durante alcune partite con il Fenerbahçe e ora è pronto per iniziare a venderle in tutto il mondo. Le calzature saranno prodotte nel quartier generale dell’azienda in Indonesia vicino a Jakarta.

Sogut ha aggiunto: “Mesut è coinvolto nella progettazione dell’aspetto, della sensazione e delle prestazioni delle scarpe M10. Guadagnerà denaro su ogni singolo paio venduto. Inizialmente, saranno venduti in 14 paesi del sud-est asiatico. Sono in corso colloqui per venderli in Europa e poi nel mondo”.

L’agente spera che possano avere lo stesso successo della famosa gamma Air Jordan di Nike: “Vogliamo sfidare Adidas, Nike e Puma. Invece di promuovere i loro marchi, ne ha fatti suoi”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA