Esplode ordigno sul pullman del Bahia, feriti alcuni giocatori ma la partita si gioca

Paura in Brasile. Un ordigno è esploso all’interno dell’autobus del Bahia e tre calciatori sono rimasti feriti. Il portiere della squadra ha riportato diverse ferite al volto ed è ricoverato in ospedale. La formazione, nonostante il grande spavento, ha scelto comunque di scendere in campo contro il Sampaio Correia per la partita di Copa do Nordeste. 

Esplode ordigno sul pullman del Bahia: feriti alcuni giocatori

La squadra di calcio del Bahia ha rivelato che almeno tre dei suoi giocatori sono rimasti feriti a causa dell’esplosione di una bomba all’interno dell’autobus del club. La formazione della Serie B brasiliana stavano raggiungendo l’Arena Fonte Nova di Salvador per il match contro il Sampaio Correia valido per la Copa do Nordeste, un campionato regionale nel nord-est del Brasile.

Il club, tramite un post su Twitter, ha fatto sapere che il portiere Danilo Fernandes è stato trasportato in ospedale a causa di diverse ferite al volto causate dai vetri esplosi, ma ha anche confermato che il terzino sinistro Matheus Bahia e l’attaccante Marcelo Cirino sono al momento indisponibili. La società ha condiviso inoltre le foto dell’autobus in cui si possono notare i sedili ricoperti di sangue e un grande buco in uno dei finestrini.

Fernandes, nel frattempo, ha fatto sapere tramite i propri profili social che sta bene, senza fornire ulteriori dettagli: “Vorrei ringraziare tutti per i messaggi di affetto e sostegno che ho ricevuto in questo momento. Grazie mille. Devo solo ringraziare Dio per essere vivo”. 

L’investigatore della polizia Victor Spinola, ai microfoni dell’Arena Fonte Nova, ha spiegato che gli agenti stanno già indagando sull’incidente. Un incidente, che è avvenuto proprio nella città natale del club, Salvador: “Raccoglieremo filmati, dichiarazioni di giocatori e testimoni che erano sul posto in quel momento. Useremo le nostre massime capacità per identificare e arrestare gli autori”.

I media locali affermano che tra i sospettati ci sono anche i tifosi del Bahia. La bomba, infatti, potrebbe essere un tentativo di intimidire i giocatori per ottenere risultati migliori. Il Bahia è retrocesso in seconda divisione brasiliana l’anno scorso e ha vinto solo una delle ultime sei partite. Nessun sospettato però è stato arrestato in relazione al caso.

La squadra, nonostante l’incidente, ha scelto comunque di scendere in campo e ha vinto 2-0. L’allenatore del Bahia Guto Ferreira ha detto ai media che i ragazzi hanno deciso di giocare la partita “per la loro dignità e professionalità”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA