Sanzioni FIFA non bastano: Polonia, Svezia e Repubblica Ceca ribadiscono che non giocheranno con Russia

Le sanzioni FIFA per la Russia non bastano. Dopo la decisione del presidente russo Vladimir Putin di invadere l’Ucraina, la Federazione polacca ha fatto sapere che la Polonia, il 24 marzo, non scenderà in campo a Mosca per i playoff dei Mondiali 2022 contro i padroni di casa. Svezia e Repubblica Ceca, possibili avversarie della Russia nella finale dei playoff, hanno seguito l’esempio dei polacchi e hanno annunciato che anche loro non giocheranno contro la nazionale russa. 

Sanzioni FIFA non bastano: Polonia, Svezia e Repubblica Ceca non giocheranno con la Russia

La squadra di Valeri Karpin ha uno spareggio imminente contro la Polonia e in caso di successo affronterebbe la Svezia o la Repubblica Ceca, ma tutti e tre i Paesi hanno già detto che non affronteranno la selezione russa. La FIFA, messa alle strette, ha risposto imponendo sanzioni alla Russia. L’organo di governo mondiale del calcio ha vietato lo svolgimento di qualsiasi partita nel Paese e farà giocare la squadra con il nome di “Unione calcistica russa (RFU)” e non “Russia”. Infine, la FIFA afferma che “nessuna bandiera o inno russo verrà utilizzato nelle partite a cui partecipano squadre della Federcalcio russa”.

polonia

Non sorprende, però, che queste sanzioni non siano piaciute. Molti le considerano non sufficienti e le tre squadre che potrebbero presto affrontare la squadra di Karpin hanno già ribadito che non giocheranno in nessun caso contro la Russia.

Il capo della FA polacca, Cezary Kulesza, ha risposto con una dichiarazione, dicendo: La decisione odierna della FIFA è totalmente inaccettabile. Non ci interessa partecipare a questo gioco di apparenze. La nostra posizione rimane intatta: la nazionale polacca non giocherà con la Russia, qualunque sia il nome della squadra”.

Superlega ok Fifa

Della stessa opinione la FA ceca, che in una dichiarazione ha spiegato: “Il comitato esecutivo della FA ceca, i membri dello staff e i giocatori della squadra nazionale hanno convenuto che non è possibile giocare contro la nazionale russa nella situazione attuale, nemmeno in campo neutro. Vogliamo tutti che la guerra finisca il prima possibile”. E,secondo quanto riferito da media locali, la FA svedese ha seguito l’esempio delle altre due dicendo che non giocheranno contro la Russia.

La decisione delle tre federazioni potrebbe costringere la FIFA a estromettere la Russia dalla Coppa del Mondo o a mandarla in finale senza giocare uno spareggio. Domenica, il capo della Federcalcio francese ha chiesto di espellere la nazionale russa dalla Coppa del Mondo. 

La FA inglese, nel frattempo, si è aggiunta a Polonia, Repubblica Ceca e Svezia e ha dichiarato che non giocherà nessuna partita contro la Russia in futuro. Al momento non ci sono gare in programma, ma la nazionale russa si è qualificata per gli Europei femminili in Inghilterra quest’estate e poi ci sarà la Coppa del Mondo.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA