Giappone, il portiere si addormenta e l’attaccante lo castiga a tempo scaduto. Poi lo consola… (VIDEO)

Incredibile quanto accaduto in Giappone nella sfida che vedeva impegnati i campioni in carica della J-League, il Kawasaki Frontale, in trasferta sul campo del Gamba Osaka. Al minuto ’95 il portiere dei padroni di casa, in quel momento in vantaggio per 2-1, si è letteralmente addormentato facendosi rubare la palla da un avversario e regalando di fatto un insperato pareggio all’ultimo respiro al club di Kawasaki. L’estremo difensore, naturalmente rammaricato per la costosissima disattenzione, è stato poi consolato dall’attaccante che gli aveva sottratto la sfera.

In Giappone il portiere si addormenta

Una disattenzione può costare molto cara, soprattutto se il colpevole della disattenzione è un portiere. Lo ha imparato sulla propria pelle Kei Ishikawa, 28enne estremo difensore del Gamba Osaka, che all’inizio dell’ultimo minuto di recupero della sfida con il Kawasaki Frontale si è reso protagonista di una distrazione fatale. Mettendo il pallone a terra per rinviare infatti, non si è accorto della presenza alle sue spalle dell’attaccante avversario Kobayashi, che subito si è fiondato sul pallone servendo a Leandro Damiao un cioccolatino solo da scartare e buttare nella rete sguarnita.

Giappone, il rammarico dei giocatori del Gamba Osaka

L’attaccante brasiliano, 17 presenze e 3 reti con la maglia verdeoro, non ha potuto far altro che mettere la palla in rete con un semplice rasoterra scoccato da qualche metro fuori dell’area e siglare il 2-2 finale che ha un sapore di enorme beffa per il Gamba Osaka. Ishikawa, consapevole di averla combinata proprio grossa, si è gettato a terra in ginocchio disperato, venendo consolato sia dai compagni che dagli avversari.

Di sicuro la prossima volta prima di mettere il pallone a terra darà un’occhiatina alle sue spalle…

Ecco il VIDEO:

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA