“Prima o poi ti incontro e ti insulto in faccia”, le Iene fanno “incontrare” Cassano e Di Canio ma il servizio non va in onda

In una live su twitch Antonio Cassano aveva sbottato contro un opinionista tv (di cui non aveva fatto il nome) che in molti avevano pensato fosse Paolo Di Canio. L’hanno pensato anche le Iene che sono andati dai due per mettere pace.

Ci pensa il livescore di Goldbet a farti vivere le emozioni di tutti i grandi appuntamenti dello sport. Scarica l’app per rimanere aggiornato in tempo reale su oltre 120.000 eventi

Galeotte furono le dichiarazioni di Di Canio su Messi

“Tra Messi e Cristiano Ronaldo preferisco il portoghese che si è fatto da solo e ha un’anima, un cuore, si è dovuto costruire, piuttosto che il marziano senza sentimenti”, frasi pronunciate da Paolo Di Canio in una trasmissione su Sky Sport.

Presumibilmente queste parole avevano fatto esplodere di rabbia Antonio Cassano, fan sfegatato della Pulce, che nella consueta diretta streaming sul canale di Vieri aveva sbottato: “Questi se lo devono mettere bene in testa, io mi auguro che prima o poi questi personaggi qua io li posso incontrare tete a tete, per insultarli e dirgli in faccia quello che penso, perché dicendoglielo qua c’è il rischio che mi querelano oppure che hanno anche visibilità, ma io non gliela voglio dare. Io voglio dire a questi qua vigliacchi, vili e soprattutto leccaculi, che vi dovete vergognare”.

Le Iene fanno indossare la maglia della Lazio a Cassano

Non ci è dato sapere se davvero Fantantonio ce l’avesse con l’ex capitano della Lazio, ma le Iene li hanno comunque messi in contatto: “Ti abbiamo portato un piccolo regalo, la maglia del calciatore più forte di sempre, Di Canio – ha sfottuto l’inviato delle Iene Stefano Corti, a cui il fantasista barese ha replicato – “Mi fece anche gol, tre a uno al derby. Chi era più forte tra noi due? Cassano tutta la vita, ma Paolo era forte, molto forte. Mettermi la maglietta? Io non ho problema”.

Di Canio a Cassano: “Antò calmati… è solo calcio!”

Poi Corti è andato da Di Canio portandogli la maglia di Cassano del Real Madrid con tanto di dedica, a cui l’attaccante romano ha risposto: “Mi hanno detto di una reazione spropositata su Messi e Ronaldo, sembra che ce l’avesse con me. Antonio è uno che esterna spesso in modo colorito e in questo caso forse è andato fuori dai binari. Guarda, tu puoi dire qualsiasi cosa, anche l’eresia più folle, ma non puoi utilizzare dei termini così, altrimenti sei folle tu. Detto questo, Antonio è un bravo ragazzo. Ha detto che era più forte di me? Questo si sa, lui è stato un talento meraviglioso.

di-canio-opinionista-di-Sky-Sport
Di Canio opinionista di Sky Sport

Poi ha chiosato: “Pace fatta? Ma io non ho litigato con nessuno. Però dico: Antò, cerca di tenerti un attimino! Comunque si parla di calcio…”. Il servizio era stato annunciato per la puntata del 23 marzo, ma alla fine non è stato più trasmesso. Il motivo? Al momento la Mediaset non ha dato alcuna spiegazione, probabilmente un problema tecnico. Tuttavia sui social in tanti hanno preso d’assalto il profilo Instagram di Stefano Corti lamentandosi di aver visto la puntata intera per quel servizio mai andato in onda.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA