Chiesto il rinvio a giudizio per Portanova: è accusato di violenza sessuale di gruppo

La Procura di Siena ha chiesto il rinvio a giudizio per Portanova, attaccante classe 2000 in forza al Genoa. Il calciatore è accusato insieme ad altre tre persone di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazza di 21 anni. I fatti, per i quali l’ex Juventus si è sempre dichiarato innocente, sarebbero avvenuti in un appartamento del centro storico di Siena nella notte tra il 30 ed il 31 Maggio del 2021.

I fatti

Manolo Portanova dovrà comparire di fronte al Gup del Tribunale di Siena Ilaria Cornetti il prossimo 7 Giugno. A gravare sul calciatore ed altri tre ragazzi (di cui uno all’epoca dei fatti minorenne) è un’accusa di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una 21enne. L’episodio risale allo scorso Maggio, e sarebbe avvenuto in occasione di una festa privata tenutasi in un appartamento della città toscana.

Rinvio a giudizio per Portanova

Rinvio a giudizio per Portanova

Chiamato dal giudice per le indagini preliminari Jacopo Rocchi lo scorso Giugno in seguito alla denuncia della ragazza, Portanova si era avvalso della facoltà di non rispondere. Successivamente davanti ai pm l’attaccante si era sempre dichiarato innocente. Dopo circa 10 mesi di indagini, interrogatori e accertamenti sui telefoni cellulari dei giovani coinvolti, il procuratore facente funzione Nicola Marini ha richiesto il rinvio a giudizio per il classe 2000, che contro il Torino ha segnato il suo primo goal in Serie A.

Rinvio a giudizio per Portanova

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA