Matic ammette: “L’atmosfera nello spogliatoio del Manchester United non è fantastica”

L’atmosfera nello spogliatoio del Manchester United “non è fantastica”, ad ammetterlo è Nemanja Matic. La squadra di Ralf Rangnick non naviga in acque serene. I Red Devils sono stati eliminati da tutte le competizioni nazionali e dalla Champions League, ma anche in Premier League la situazione non è delle migliori. Il club è al sesto posto in classifica, a quattro punti dall’Arsenal, quarto. Sono nove le partite ancora da giocare e lo United rischia di non acciuffare la qualificazione alla Champions. 

Matic ammette: “L’atmosfera nello spogliatoio dello United non è fantastica”

Un periodo non semplice e Matic non nasconde le difficoltà. Il serbo, ai microfoni di talkSPORT, confessa che l’atmosfera nello spogliatoio non è delle migliori. I giocatori dello United non sono contenti di come stanno andando le cose, ma ha insistito sul fatto che l’umore suo e dei colleghi è puramente legato ai risultati e non viceversa: “L’atmosfera? Dipende dai risultati. Certo, quando si ottengono buoni risultati l’atmosfera è migliore e tutti sono felici. Come sapete non siamo nella posizione migliore in campionato e l’atmosfera non è fantastica, ma dobbiamo rimanere positivi e crederci fino alla fine perché vogliamo finire in quella top-4”.

Matic

Se lo United riuscisse a raggiungere il quarto posto, l’umore sicuramente migliorerebbe: “Da questo dipenderà l’atmosfera nel nostro spogliatoio. Se finiremo tra i primi quattro sarà un bene per noi, tutti saranno non posso dire felici, ma soddisfatti. Se non lo facciamo, sarà uno spogliatoio molto triste”.

Manchester United

Matic ha voluto infine difendere l’allenatore ad interim Ralf Rangnick, spesso oggetto di critiche. Lo United ha mostrato pochi segni di miglioramento da quando il tedesco ha preso il posto di Ole Gunnar Solskjaer a novembre, ma secondo il serbo sta facendo del suo meglio: Rangnick sta facendo del suo meglio e noi stiamo cercando di seguire le sue idee. Solo a fine stagione, quando vediamo la classifica e vediamo dove siamo, possiamo parlare di più di questo. Al momento, quello che posso dire è che Ralf e il suo staff, e noi come giocatori, stiamo facendo del nostro meglio”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA