La moglie di Thiago Silva contro il commentatore TV: “Rispetta mio marito, non è una macchina”

La moglie di Thiago Silva si scaglia contro il commentatore TV per difendere il marito. La donna, nel post partita, è un fiume in piena e su Instagram difende appassionatamente il giocatore. Belle Silva non era contenta dei commenti fatti in TV su suo marito durante la sconfitta del Chelsea contro il Brentford e ha scelto di difendere il 37enne pubblicamente. 

Le critiche a Thiago Silva

La squadra di Thomas Tuchel ha subito la sua prima sconfitta casalinga in campionato dopo diversi mesi, non accadeva infatti da settembre. I Blues, dopo aver aperto le marcature all’inizio del secondo tempo con un gran gol di Antonio Rudiger, sono stati travolti dal Brentford. La squadra di Thomas Frank ha risposto subito grazie a Vitaly Janelt. Christian Eriksen ha poi portato i Bees in vantaggio con il suo primo gol in Premier League dal suo ritorno, prima che Janelt e Yoane Wissa chiudessero la partita.

Thiago silva camera ossigeno

Diversi giocatori del Chelsea sono stati criticati durante il match allo Stamford Bridge, incluso Thiago Silva, che è stato preso di mira per non aver “attaccato” abbastanza. La risposta della moglie del giocatore non si è fatta attendere.

La risposta di Belle Silva

Non è la prima volta che Belle Silva interviene sui social per parlare delle partite del Chelsea, ma questa volta ha fatto sentire la sua voce per difendere il marito: “Sono qui nel mio palco a Stamford Bridge. Ho appena sentito il commentatore che ha detto che Thiago Silva non sta attaccando abbastanza. Rispetta Thiago Silva perché Thiago Silva è arrivato ieri, Thiago Silva ha giocato per il Brasile, Thiago Silva è molto stanco, Thiago Silva ha 37 anni, ma gioca come se avesse 20 anni. Quindi rispettalo, non è una macchina. Ha bisogno di rilassarsi, va bene?”. 

Belle Silva

Belle, l’anno scorso, era già balzata alle cronache per un altro video pubblicato su Instagram. La donna, in quell’occasione, aveva criticato l’attaccante del Chelsea Timo Werner a seguito della scarsa prestazione sotto porta contro il Real Madrid in Champions League: “Questo è karma, ragazzi. In ogni squadra in cui vado c’è un attaccante che continua a sbagliare gol. Questo Werner, come si chiama?”. La donna ha poi postato un secondo video in cui ha spiegato: “Serve un gol, dobbiamo vincere questa partita ma i miei attaccanti non vogliono segnare, non so perché non segnano”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA