Rooney sullo United: “Ronaldo bis non ha funzionato. Pogba vada via e su Pochettino…”

Wayne Rooney a ruota libera sul Manchester United. L’ex giocatore, oggi allenatore del Derby County, è intervenuto al Monday Night Football su Sky Sports e ha risposto ad alcune domande del presentatore Dave Jones. L’ex Red Devils ha toccato diversi argomenti, dal ritorno dell’ex compagno di squadra Cristiano Ronaldo a Paul Pogba, fino al futuro del club e al suo prossimo tecnico.

Rooney sullo United: “Ronaldo e Pogba via”

Si parte da CR7, giocatore con cui il 36enne ha condiviso lo spogliatoio per diversi anni proprio in casa United. Secondo Rooney il ritorno di Ronaldo all’Old Trafford non ha funzionato come previsto: “Direi di no, non ha funzionato al momento. Ha segnato gol, ha segnato gol importanti in Champions League a inizio stagione. Ha segnato ovviamente la tripletta contro il Tottenham. Ma penso che se guardi al futuro del club dovresti arrivare con giocatori più giovani e affamati per fare del tuo meglio per sollevare il Manchester United nei prossimi due, tre anni”.

L’ex attaccante ha continuato spiegando che il portoghese non offre abbastanza nel corso dei 90 minuti in campo: Ronaldo ovviamente non è il giocatore che era quando aveva vent’anni, e questo succede, è il calcio. È una minaccia per il gol, ma penso che per il resto del gioco abbiano bisogno di più e che abbiano bisogno di giocatori giovani e affamati”.

rooney

Il tema del dibattito si è poi spostato su Pogba. Il contratto del francese scadrà in estate e Rooney consiglia al club di separarsi dal centrocampista: “Penso che probabilmente sia arrivato a un punto ora, probabilmente è meglio per lui andare avanti. E penso che se Paul è onesto con se stesso, probabilmente sa che non ha avuto l’impatto che avrebbe voluto da quando è tornato al Manchester United. Lo guardo giocare per la Francia ed è un giocatore completamente diverso, l’abilità e la sua visione, il controllo del gioco è presente in ogni partita per la Francia”.

Non solo Pogba, però. L’ex giocatore ha suggerito che diversi giocatori dello United dovrebbero andar via in estate: “Semplicemente non ha funzionato al Manchester United per lui e penso che il club debba lasciare andar via alcuni giocatori con lui”. 

Rooney sullo United: “Come allenatore sceglierei Pochettino”

Infine c’è la questione tecnico. Dopo l’esonero di Ole Gunnar Solsjkaer, la società ha nominato Ralf Rangnick come allenatore ad interim fino a fine stagione. E ora, due sembrano essere i candidati in pole position per ottenere la panchina Red Devils, Erik ten Hag e Mauricio Pochettino. L’olandese, al momento, sembrerebbe in testa alla corsa per diventare il successore permanente di Solsjkaer. Ma cosa ne pensa il 36enne?

Pochettino vs Ten Hag

Wayne Rooney esorta il Manchester United a scegliere l’argentino e insiste sul fatto che il club deve dagli tempo: Penso che Pochettino conosca bene la Premier League. Al Tottenham, ha portato molti giovani giocatori, anche al Southampton ha portato molti giovani giocatori. Se dovessi scegliere tra uno di loro due, è quello che sceglierei. Andrei con Pochettino e gli darei tempo”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA