Il Real trema per il match contro il Chelsea, va spezzata la maledizione…

Oggi a Stamford Bridge andrà in scena la sfida d’andata dei quarti di finale di Champions League tra Chelsea e Real Madrid. Gli inglesi, detentori del trofeo, se la vedranno con i Blancos 13 volte campioni nella sfida sicuramente più interessante in programma. La classica partita da tripla, con la squadra di Tuchel reduce da una brutta sconfitta interna contro il Brentford, e quella di Ancelotti vittoriosa con polemiche in casa del Celta Vigo. Oltre ai vari Havertz, Kante, Pulisic e Thiago Silva, i Blues però potranno affidarsi anche alla cabala. Sulla testa del Real infatti pende una vera e propria maledizione…

Sai sempre come andrà a finire? Indovina gli esiti delle partite e vinci Buoni Amazon. Clicca su Gioca Ora!

Il Real per sfatare il tabù Stamford Bridge

Real Madrid e Chelsea nella loro lunga storia si sono affrontate per ben cinque volte nelle coppe europee e, incredibile a dirsi, in nessuna di questa occasioni gli spagnoli sono riusciti ad ottenere la vittoria. La prima sfida risale a oltre quarant’anni fa, per la precisione alla stagione 1970/71, finale di Coppa delle Coppe: in quell’occasione la gara terminò 1-1, e nel replay della finale (non esistevano ancora i calci di rigore), i londinesi sconfissero i madrileni per 2-1 grazie alle reti di Dempsey ed Osgood. In tempi più recenti (Agosto 1998), le due compagini si sono affrontate per la Supercoppa Europea, con i Blues di Zola e Casiraghi vittoriosi in virtù della rete di Poyet nel finale.

Il precedente dell’anno scorso

C’è poi un altro precedente più recente, anzi, recentissimo. Nella scorsa stagione Chelsea-Real Madrid è stata infatti la semifinale della massima competizione europea: gara di andata giocata allo stadio Di Stefano di Valdebebas (il Santiago Bernabeu era inutilizzabile per i lavori di ammodernamento) e 1-1 finale con la rete al 14esimo di Pulisic per gli ospiti ed il pareggio 15 minuti dopo di Benzema; sfida di ritorno allo Stamford Bridge vinta invece per 2-0 dai Blues grazie ai goal di Werner e Mount.

I Blues potrebbero inoltre diventare il primo club inglese ad estromettere le Merengues nella fase ad eliminazione diretta di una coppa europea. Giusto in caso servisse loro un’ulteriore motivazione. Dal canto suo il Real vuole mettere fine a quella che a detta di molti è una maledizione: Carlo Ancelotti è l’uomo giusto per sconfiggere per la prima volta i londinesi?

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA