La Juve pensa in grande: Milinkovic e Di Maria per tornare a vincere. La situazione

Gli obiettivi della Juve per le prossime settimane si possono riassumere in tre punti: i bianconeri, in primis, dovranno mantenere almeno il quarto posto per ottenere la qualificazione in Champions League; secondo traguardo da raggiungere, la finale di Coppa Italia. Ma c’è anche un terzo punto su cui la società torinese si sta già concentrando: rinforzare la squadra in vista della prossima stagione. Le grandi manovre sono già iniziate e l’esperto di mercato Nicolò Schira ha fatto il punto sulle trattative del club piemontese.

Milinković-Savić obiettivo numero uno

Per il centrocampo, il primo nome sulla lista dei desideri di Allegri è quello di Sergej Milinković-Savić. Un giocatore che sa farsi sentire in fase difensiva ma che può facilmente diventare fondamentale in quella offensiva. Il suo agente, Mateja Kežman, ha già fatto capire che, nonostante un contratto fino al 2024, la sua avventura nella capitale potrebbe presto giungere al termine. 

La Juventus ci sta provando, ma non è così semplice: “Milinkovic-Savic piace da impazzire ad Allegri – spiega Schira a Bomber Mercato – Fosse per la Juventus sarebbe lui il colpo estivo per la mediana. Ci stanno provando seriamente, ma Lotito è un osso duro e non fa sconti: servono 70 milioni per strappare il Sergente alla Lazio. Occhio pure a PSG e Man United che sono interessate a SMS, però la Juve ha già fatto passi significativi con l’agente. Sarà un tormentone del mercato estivo”.

La situazione di Di Maria

Nelle ultime ore, però, sono molteplici i nomi associati ai bianconeri. Da Mohamed Salah a Joao Felix, fino a Di Maria. Ma in alcuni casi si tratta solo di voci: “Su Salah e Joao Felix c’è poco di concreto. Hanno costi esorbitanti, soprattutto l’egiziano visto che chiede 25 milioni annui di stipendio. Non è una operazione da calcio italiano”. 

Di Maria Psg

La situazione dell’argentino potrebbe, invece, essere diversa. Il contratto dell’ex United è in scadenza, ma è troppo presto per capire dove sarà il suo futuro: “Di Maria a zero può essere una occasione: finora però ci sono stati solo dei sondaggi. Vedremo nelle prossime settimane…”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA