Cassano su Ancelotti: “Il c*lo prima o poi finisce” e il tecnico lo zittisce pubblicamente

Antonio Cassano commenta gli ultimi risultati ottenuti da Carlo Ancelotti con il suo Real Madrid: “Con tutto il rispetto che si può avere, nella vita bisogna avere anche un gran c*lo” e il tecnico risponde in conferenza stampa.

Il commento di Cassano su Ancelotti

Antonio Cassano torna a commentare il grande calcio nelle dirette della Bobo TV. L’oggetto in questione dell’ultima diretta è il Real Madrid di Carlo Ancelotti e la sua qualificazione in semifinale di Champions League ai danni del Chelsea.

L’opinione di FantAntonio: “Con tutto il rispetto che si può avere, nella vita bisogna avere anche un gran culo, se la vogliamo dire tutta. Perché poi inizieranno a dire: ‘Ha vinto tanto con quella squadra e con quell’altra’. Perfetto. Ha vinto? Ancelotti a me sta simpatico, è una brava persona, una persona perbene, non puoi non volergli bene, però già ha avuto un grandissimo culo col PSG e ne è venuto a capo. L’altro giorno sotto 3-0 col Chelsea, ha preso una rumba clamorosa”.

Ancelotti e Cassano in Serie A

“Poi il Chelsea ha avuto ancora altre due occasioni da gol. Se andiamo a vedere, il Chelsea ha sbagliato un solo tempo, il primo all’andata e si è ritrovato con tre tempi a favore e uno contro ad andar fuori. Poi ognuno la può dire come vuole, ma nella vita ci vuole anche un gran culo. Chi ha visto le partite quest’anno, il Real Madrid non gioca bene: c’è Benzema che fa il fenomeno, Modric che gestisce la situazione, Alaba che sta facendo bene dietro, poi però vai nello specifico…”.

Carlo Ancelotti

Continua l’ex calciatore barese:“Il Barcellona è partito molto in ritardo, perché se Xavi lo prende dall’inizio è un’altra musica. Il Real Madrid gioca molto male, lo abbiamo visto col PSG, che doveva prendere 7 gol e si ritrova in semifinale, però adesso ha una brutta gatta da pelare, perché ti va bene una volta, ti va bene due… il culo prima o poi finisce. Il Chelsea meritava la qualificazione, io vedo le partite, vedo mille partite del Chelsea, mille del Real Madrid. Ancelotti ti fa stare bene, ma non mi viene in mente neanche un calciatore che abbia valorizzato nella sua carriera”.

La risposta di Ancelotti arriva direttamente nella conferenza stampa prima della partita con il Siviglia in cui gli viene chiesto proprio di Cassano. Il tecnico del Real ha risposto così pubblicamente: Cassano lo conosciamo tutti… non ho niente da rispondergli. Insomma, una simpatia che non è reciproca da parte di Carletto.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA