Henderson, l’aneddoto su Klopp dopo la finale persa nel 2016: “Eravamo al bar, lì è iniziato qualcosa di speciale”

In vista della semifinale di Champions League tra Liverpool e Villarreal, il capitano Reds Jordan Henderson ha parlato con la stampa e ha rivelato anche un aneddoto su Jurgen Klopp. Il centrocampista ha raccontato l’insolita reazione del tedesco alla sconfitta della finale di Europa League 2016 contro il Siviglia di Unai Emery, tecnico che oggi guida invece il Submarino Amarillo. L’allenatore ha riunito la squadra e, proprio in quel momento, il capitano ha capito quanto fosse speciale Klopp.

Henderson e la reazione di Klopp

Il Liverpool nel 2016, dopo aver battuto in semifinale di Europa League il Villarreal, non è riuscito a conquistare l’ambita coppa perché a Basilea ha perso per 3-1 contro il Siviglia. Un finale deludente per la prima stagione completa del tedesco alla guida del Liverpool, ma Henderson dice che la reazione di Klopp alla sconfitta di quel giorno ha contribuito a ispirare fiducia nel gruppo. 

henderson

Secondo Henderson, il tecnico sapeva già che la squadra avrebbe ottenuto grandi successi negli anni a venire: “Quella notte me la ricorderò sempre. Ricordo che rimasi colpito. Dopo la partita, tornando in hotel, tutti noi eravamo delusi e l’unica cosa che volevamo fare era tornare nella nostra stanza e non vedere nessuno. Ma l’allenatore è stato differente rispetto a quanto ci saremmo aspettati. Eravamo insieme al piano di sotto nell’area del bar e abbiamo semplicemente passato la notte insieme e capii che stava per iniziare qualcosa di speciale”. 

La finale era solo l’inizio

La finale era solo un inizio per il Liverpool: “Fu difficile pensarlo allora, avendo appena perso una finale, ma ho sempre pensato che sapesse cosa sarebbe successo negli anni successivi. Ha dimostrato che era l’inizio di qualcosa di speciale. Ho sempre sentito che era molto diverso da quello che avevo mai visto prima e quella notte mi è sempre rimasta impressa nella mente. Poi l’ha fatto e ha dimostrato che era l’inizio di qualcosa di speciale. È stato più difficile per noi, come giocatori, perché eravamo così devastati che avevamo perso una finale europea. La sua mentalità era diversa. Sì, era deluso, ma sapeva che era solo l’inizio e penso che la fiducia poi trascenda i giocatori”. 

Klopp Di Stefano

L’obiettivo ora è arrivare a un’altra finale europea, questa volta in Champions League: “Con il passare dei giorni, provi a usarlo come motivazione per essere migliore e per cercare di arrivare a un’altra finale europea, migliorare come squadra e avere più successo. Speriamo di poter continuare ad andare nel modo giusto, e con il Villarreal è un’altra grande serata per fare quel passo nella giusta direzione”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA