Critiche per i giocatori del Bayern, dopo la sconfitta con il Mainz sono volati a Ibiza. La risposta del club

Critiche per le stelle del Bayern Monaco, tutta colpa di un viaggio a Ibiza. I bavaresi, già campioni della Bundesliga, hanno subito un’umiliante sconfitta per 3-1 contro il Mainz. Dopo il match di campionato alla MEWA Arena, alcuni giocatori si sono recati a Ibiza per una breve vacanza, ma non sono mancate le critiche. Lothar Matthaus, ex giocatore del club, e Felix Magath, ex tecnico del Bayern, hanno parlato di una decisione “inaccettabile” e hanno lanciato qualche frecciata a Nagelsmann. Il direttore sportivo dei bavaresi però ha giustificato i vacanzieri, spiegando che il viaggio è stato organizzato per migliorare il legame della squadra.

Critiche per i giocatori del Bayern per un viaggio a Ibiza

La squadra del 34enne tedesco è stata travolta dal Mainz e, in particolare, dai gol di Jonathan Burkardt, Moussa Niakhate e Leandro Barriero. L’unica rete dei bavaresi è stata realizzata da Robert Lewandowski nel primo tempo, ma alla fine è risultata inutile. Il Bayern, comunque, ha già vinto il titolo di Bundesliga e il tecnico ha concesso ai suoi giocatori la domenica e il lunedì liberi. La squadra ha così deciso di volare a Ibiza. Solo quattro giocatori, secondo Bild, erano assenti alla trasferta all’estero: Thomas Muller, Kingsley Coman, Dayot Upamecano e Bouna Sarr. 

Matthäus

La breve vacanza delle stelle del Bayern è stata però oggetto di critiche. Matthaus ad esempio, ai microfoni di Sky Sports Germania, ha detto che si tratta di una decisione inaccettabile, sostenendo anche che avrebbe preso misure più dure se fosse stato l’allenatore: È assolutamente inaccettabile, soprattutto dopo una partita come questa. Se avessero vinto avrei detto ‘Restate a Ibiza per tre giorni’. Se fossi Nagelsmann, prenderei misure più dure: i giorni di riposo dopo una partita del genere dovrebbero essere annullati”.

L’ex allenatore del Bayern, Felix Magath, era d’accordo con Matthaus: “Non so come una squadra possa dire ‘Per noi la stagione non arriva alla fine, finiamo con tre settimane di anticipo’. Ho appena letto del viaggio a Ibiza. Cosa posso dire? Le squadre inglesi lo fanno da molto tempo, ma non dopo risultati del genere. Non permetterei assolutamente una cosa del genere, una cosa del genere non mi verrebbe proprio in mente. Vediamo come va. La celebrazione del campionato è comprensibile una volta, ma non per tre settimane”.

bayern

La risposta del club bavarese

Immediata la risposta del direttore sportivo del Bayern Hasan Salihamidizic, che ha difeso la trasferta di Ibiza, sottolineando che si trattava di una misura per rafforzare il legame della squadra.

Salihamidizic ha aggiunto che il viaggio avrebbe potuto anche aiutare i giocatori a riprendersi dalla sconfitta contro il Mainz: “La scorsa settimana i giocatori ci hanno informato che avrebbero voluto trascorrere i due giorni di riposo in gruppo a Ibiza. Abbiamo accettato questo come misura di team building. Lo troviamo positivo. Da giocatore, ho imparato come la forza può crescere dalla sconfitta. Tale azione congiunta da parte della squadra può essere una base importante in questo caso”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA