Follia in Argentina, prima il litigio con un tifoso poi gli spari: arbitro ricoverato in gravi condizioni

Follia in Argentina. Un arbitro litiga con alcuni tifosi ma uno di loro estrae la pistola e spara. È successo lo scorso sabato, durante una partita di calcio amatoriale nella città di Yerba Buena, a Tucumán. Il tutto è avvenuto durante l’intervallo. Il direttore di gara Oscar Antonio Pérez stava riposando su una sedia, ma ha sentito delle urla e si è avvicinato alla recinzione per controllare cosa stesse succedendo. La situazione, però, è degenerata.

Follia in Argentina, tifoso spara all’arbitro

L’arbitro ha iniziato a parlare con i tifosi che avevano iniziato a protestare. Il direttore di gara è riuscito a placare gli animi del pubblico, così si è girato per tornare alla sua postazione e si è messo a guardare il suo cellulare. Uno degli uomini con cui aveva parlato, però, ha estratto una pistola e ha sparato.

arbitro argentina

Pérez, colpito alla schiena, è crollato a terra. Il 48enne è stato subito soccorso e trasportato all’ospedale Ángel Cruz Padilla di Tucumán, dove è arrivato in gravissime condizioni. L’aggressore, invece, è fuggito in moto ed è ora ricercato dalla Polizia. Diversi i testimoni presenti, che hanno raccontato quanto successo agli agenti ma anche a TyC Sports. 

Oscar Antonio Pérez

Per l’arbitro si tratta della seconda aggressione

Gli organizzatori del torneo, intanto, hanno spiegato che l’aggressore “non ha nulla a che fare con l’organizzazione del torneo”. Il 48enne invece, ha raccontato il capo della stazione di polizia di San José Héctor Falcón al quotidiano El Tucumano, si trova in terapia intensiva, in condizioni serie. Non è la prima volta che Pérez viene aggredito. Nel 2014, è stato attaccato da un calciatore sul campo di gioco. Durante la partita tra Marapa e San Lorenzo de Santa Ana, l’attaccante José Moreno gli ha dato due pugni e la partita è stata sospesa. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA