Lady Venuti scossa dai vocali dell’hater lo denuncia. Ecco cosa gli ha detto

I social dovrebbero essere un luogo di spensieratezza, dove ognuno può raccontarsi e coltivare i contatti. Ma c’è un gruppo di utenti che si prende libertà non dovuta, quella di insultare. I cosiddetti haters, quelli che senza mezzi termini si sbilanciano sui social con parole pesanti nei confronti di altri utenti. Parole che feriscono specialmente chi ha una sensibilità come quella di Augusta Iezzi, compagna del calciatore Lorenzo Venuti, che ha deciso di denunciare l’accaduto e ha pubblicato i vocali con tanto di nome dell’account da cui sono stati inviati.

La storia si ripete

La compagna del difensore della Fiorentina non è nuova a questo genere di cose. Infatti era già successo a marzo, dopo l’autorete di Venuti nel recupero della semifinale di coppa Italia contro la Juve. Ma quella volta la ragazza si era limitata a pubblicare un video in cui diceva che aveva ricevuto parole “poco carine e prive di senso”. Inoltre la Iezzi, riferendosi alla guerra in Ucraina, aveva sottolineato che “ci sono problemi ben più gravi di un pallone che ti sbatte addosso e fa autogol”. Questa volta però il contenuto dei messaggi ricevuti da Augusta, dopo Milan Fiorentina, è andato decisamente oltre.

Offese sessiste e bestemmie

La 26enne è rimasta sconvolta dagli insulti ricevuti e ha deciso di renderli pubblici: “Il tuo ragazzo fa veramente schifo (segue bestemmia), l’unica cosa che sa fare è (segue insulto irripetibile)è orribile l’unica squadra dove potrebbe giocare è il Montevarchi (segue bestemmia) … deve tornare a (insulto irripetibile e poi altra bestemmia) … fa vomitare… e va a cercare una napoletana di m***a sudicia, lebbrosa, cicciona obesa (segue bestemmia)” il tutto accompagnato con la scritta : c’hai il fidanzato cancrato, speriamo che muoia tr**a”.

Le parole di lady Venuti

Questo è il brutto del calcio, persone piene di odio” ha detto Augusta, annunciando all’hater di voler muoversi per vie legali. “Io spero che tu non conosca mai cosa vuol dire avere un cancro. In pochi secondi di audio hai vomitato odio su di me, su di noi, sui napoletani, sulle persone di colore e sulla tua stessa vita. Io domani ti denuncio“. Poi ha continuato: “Mi dispiace aver turbato la vostra serata con questo schifo disumano, ma è giusto che si sappia che esiste anche questo. Tutto questo mi fa molto male e voglio che questa persona paghi per ciò che ha vomitato, immotivatamente. Chi ha quest’odio dentro è una persona potenzialmente pericolosa.”

Augusta Iezzi, compagna di Lorenzo Venuti

All’ennesimo messaggio dell’hater ha infine risposto: “Continua a scrivere, tranquillo, ti faccio rispondere domani dalla polizia postale di Firenze”. Dopo qualche ora dalla diffusione dei vocali il profilo da dove sono arrivati gli insulti si è rifatto vivo, spiegando di aver subito un furto dell’account. Il profilo è poi stato disattivato.

Il messaggio della Fiorentina

La vicenda ha mosso anche il club viola che ha pubblicato una nota ufficiale: “La Presidenza, tutta la Dirigenza, lo Staff Tecnico e tutti i compagni di Squadra della Fiorentina, esprimono la propria vicinanza ed il proprio sostegno a Lorenzo Venuti ed alla sua fidanzata per gli inqualificabili insulti ricevuti attraverso i social. La società ribadisce che la correttezza ed il rispetto devono essere alla base di tutto, non ritiene tollerabili questo tipo di messaggi e sarà accanto al calciatore ed alla sua compagna perseguendo ogni iniziativa possibile affinché gli autori di gesti così ignobili possano essere prontamente individuati e puniti.”

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA