Scontro in tribunale tra Wags, a processo la moglie di Vardy contro lady Rooney

In Inghilterra, in questi giorni, i riflettori sono tutti puntati sul processo ribattezzato “Wagatha Christie”, una faida tra due Wags: Rebekah Vardy, moglie dell’attaccante del Leicester, e Coleen Rooney, consorte del tecnico del Derby County. Ma cos’è successo? Le due erano molto amiche e si scambiavano confidenze private, ma tutto cambia quando delle informazioni strettamente personali di Coleen vengono pubblicate dai tabloid. 

La moglie dell’ex Manchester United, sicura di aver rivelato questi dettagli solamente ad alcune amiche, decide di capire chi l’ha tradita. Racconta quindi diverse versioni di uno stesso accadimento alle sue confidenti e, quando sui tabloid viene pubblicata la notizia, capisce chi è la talpa. Coleen accusa pubblicamente Rebekah, ma quest’ultima nega tutto e decide di denunciare l’ex amica per diffamazione. 

Battaglia in tribunale tra Wags

Il giudice, considerato anche che le rivelazioni non erano così scottanti, propone alle due Wags di chiudere la disputa con un patteggiamento. Entrambe, però, decidono di andare avanti e arrivare in tribunale. Ora sarà la giustizia a decidere chi ha ragione. Il processo è iniziato nelle scorse ore e dovrebbe durare sette giorni. 

wags vardy e rooney

Durante i primi due giorni di udienza, Rebekah Vardy ha insistito sul fatto di non aver mai raccontato storie e retroscena alla stampa e ha etichettato i messaggi inviati agli amici come “scherzi” e “pettegolezzi”. Sì, perché in tribunale sono stati presentati anche alcuni messaggi WhatsApp delle due donne. 

Il trasferimento di Mahrez al City

Nelle scorse ore, in particolare, lady Vardy è stata interrogata proprio sui messaggi che aveva inviato alla sua agente Caroline Watt dopo che Mahrez non si era presentato all’allenamento del Leicester nel 2018. La wag aveva scritto: “Mahrez non si è più presentato all’allenamento. I ragazzi sono furiosi”. A quel tempo, Mahrez stava spingendo per il trasferimento al Manchester City.

All’Alta Corte è stato detto che la Watt aveva inviato questa informazioni al giornalista di Sky Sports News Rob Dorsett, e che Rebekah aveva detto alla sua agente: “Non voglio che risalgano a me”.

Riyad Mahrez derubato

Dorsett, all’epoca, aveva twittato: “Mi è stato detto che Riyad Mahrez non si è presentato per l’allenamento #lcfc questa mattina. Ora ha saltato due sessioni di allenamento e una partita, quindi tecnicamente ha violato il contratto ed è in sciopero. Le fonti dicono che è depresso perché non è riuscito a passare al City”.

Lady Vardy è stata anche accusata di aver informato la stampa su un triangolo amoroso che coinvolgeva una star televisiva sposata e un calciatore, ma non solo. Secondo gli avvocati di Coolen Rooney avrebbe voluto perfino far trapelare una storia su un calciatore inglese sposato che ha avuto un figlio con la sua amante. Rebekah ha detto all’Alta Corte di Londra che si trattava solamente di “scherzi” e “pettegolezzi tra amiche”. Il processo continua e si preannuncia scoppiettante. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA