Antonio Rudiger lascia il Chelsea e insiste: “Le sanzioni non erano il problema”

Antonio Rudiger, a fine stagione, lascerà il Chelsea e si trasferirà a parametro zero al Real Madrid. Nelle scorse settimane si era parlato di un addio “forzato”, causato principalmente dalle sanzioni inflitte ai Blues. La società di Londra infatti, proprio a causa delle sanzioni, non può negoziare con i giocatori in scadenza di contratto e, secondo i media britannici, l’addio del difensore era dovuto all’impossibilità di trattare il rinnovo. Il tedesco, però, dopo la sconfitta in finale di FA Cup contro il Liverpool, ha insistito sul fatto che le sanzioni non erano affatto il problema. 

Rudiger: “Le sanzioni non erano il problema”

Rudiger, come riporta Football.London, ha smentito le voci secondo cui lascerà il Chelsea a causa delle restrizioni imposte al club: “Se non ho prolungato a causa delle sanzioni? Non voglio approfondire questo argomento. C’era la possibilità di prolungare, ma le sanzioni non erano il problema. Alla fine della giornata non si tratta solo di una parte che aiuta l’altra, ma di entrambe: il Chelsea è stato fantastico con me, io sono stato fantastico con il Chelsea”.

rudiger

Il giocatore, però, sperava in un finale diverso: “Come sempre, sono molto, molto grato. Sono diventato un uomo qui. I miei figli sono nati qui e tutto il resto. Londra e soprattutto il Chelsea saranno sempre speciali per me. Ci sono stati alti e bassi come al solito. Sono rimasto qui 5 anni, c’erano molte cose positive ed è per questo che sono ancora più frustrato perché volevo avere un finale diverso”.

rudiger

Le finali perse dal Chelsea

Rudiger non accetta l’idea di lasciare il Chelsea senza un’ultima medaglia, un ultimo trofeo. I Blues, in questa stagione, hanno perso la finale della Carabao Cup di febbraio contro i Reds ai calci di rigore, ma hanno perso anche la finale di FA Cup, sempre contro il Liverpool: “Penso che sia stata una bella partita come la finale della Carabao Cup – ha detto infine il difensore centrale – Noi abbiamo avuto delle possibilità, loro hanno avuto delle possibilità. Ma alla fine sappiamo che i rigori sono sempre una lotteria. Abbiamo perso. Alla fine della giornata si tratta di vincere. Si tratta di oggi, non si tratta della prossima stagione. La partita riguardava oggi e dovevamo vincere e, sì, sfortunatamente non l’abbiamo fatto”. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA