MLS, Shaqiri il più pagato della lega, ma Insigne è pronto a scalzarlo

Sono ormai molte le stelle che hanno militato nei maggiori campionati europei che decidono di trascorrere gli ultimi anni delle proprie carriere in campionati meno competitivi, ma economicamente molto vantaggiosi. Tra questi campionati “esotici”, quello che ultimamente sembra essere sempre più in voga è la MLS americana, che sta portando Oltreoceano sempre più calciatori attirati da ingaggi che nessuno nel Vecchio Continente sarebbe disposto a garantirgli. Attualmente il giocatore più pagato della lega è l’ex Bayern Monaco e Inter Xherdan Shaqiri, ma lo svizzero sta per essere scalzato, ed in maniera netta, da Lorenzo Insigne.

MLS, il “paradiso” dei giocatori

Dopo l’addio alla Juventus Giorgio Chiellini potrebbe seguire le orme di tanti giocatori europei ed andare a concludere la propria carriera in MLS. Una scelta di vita con un occhio ben attento al portafogli, visti i cospicui ingaggi che le franchigie americane possono offrire. Basti pensare ai tre calciatori attualmente più pagati della lega: al terzo posto Higuain, preceduto da Chicharito Hernandez secondo e da Xherdan Shaqiri primo. Tre “scarti” dei maggiori campionati europei che in Nord America sono riusciti a strappare contratti rispettivamente di 5.8, 6, e addirittura 8.2 milioni di dollari.

Insigne “svernicia” Shaqiri

Cospicui ingaggi, come detto, ma niente a che vedere con lo stipendio che Lorenzo Insigne riceverà a partire dalla prossima stagione dai Toronto FC. L’ormai ex capitano del Napoli ha infatti firmato con i canadesi un contratto di 4 anni da 11.5 milioni di dollari di parte fissa più 3.5 di eventuali bonus per un totale di 15. Una cifra decisamente ragguardevole che lo farà ovviamente diventare il calciatore più pagato dell’intera MLS.

Insigne

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA