MLS, nervi tesi in Kansas City-Colorado: rissa nel finale e 4 espulsi (VIDEO)

Un finale più che selvaggio con tanto di rissa da saloon e ben 4 espulsi (2 per parte) nella sfida di MLS tra Sporting Kansas City e Colorado Rapids. In vantaggio per 2-1 nei minuti di recupero, Kansas City cercava di tenere duro mentre i Rapids spingevano per il pareggio. Ma dal 91esimo al fischio finale dell’arbitro il calcio ha decisamente lasciato spazio ai calci..

MLS

La sportività della MLS

A dare inizio alle ostilità, nel vero senso del termine, ci ha pensato il difensore dei Rapids Austin Trusty, il quale al minuto 91 si è preso il secondo cartellino giallo per un contrasto alquanto ruvido. Il peggio però doveva ancora venire, dato che entrambe le squadre hanno dato il peggio di sè in un recupero piuttosto incandescente. L’attaccante cipriota dello Sporting Tzionis è partito in contropiede, ma è stato fermato da un intervento giudicato regolare dall’arbitro. Così un infuriato Daniel Salloi ha deciso di vendicare il compagno con un bel calcione a gioco fermo ai danni di un avversario.

Rissa da saloon

Il calcione di Salloi a Mezquida ha letteralmente scatenato l’inferno, con Esteves che è subito corso verso l’autore del fallo facendolo cadere a terra con uno spintone. A quel punto i giocatori di entrambe le squadre si sono ammassati nella rissa, mentre l’arbitro perdeva il controllo della situazione e le panchine minacciavano di entrare in campo. Dopo il già espulso Trusty dunque, il bilancio del “tranquillo” finale di partita recita altri tre cartellini rossi per Fontas, Esteves e Salloi. Quest’ultimo, il cui intervento ha in realtà scatenato il parapiglia, è stato mandato sotto la doccia solo dall’intervento del Var, con l’arbitro che incredibilmente non aveva visto quanto da lui compiuto.

I quattro cartellini rossi pareggiano il record in una partita della MLS: l’ultima volta accadde in occasione della sfida tra MetroStars e Miami Fusion nell’ormai lontano 2001.

Ecco il VIDEO:

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA