Valencia, la protesta dei tifosi contro i dirigenti conquista i social (VIDEO)

Migliaia di tifosi del Valencia hanno deciso di non assistere all’ultima partita di campionato dagli spalti dell’Estadio de Mestalla, ma di attendere fuori dalla struttura. I sostenitori del club hanno protestato così contro il proprietario del club, che si rifiuta di vendere la società. Nelle scorse ore, la squadra di Jose Bordales ha affrontato il Celta Vigo, per l’ultimo match della stagione di Liga. Il Valencia ha vinto per 2-0 ed è momentaneamente al nono posto in classifica, ma i tifosi hanno deciso di non assistere al match.

Valencia, la gestione di Peter Lim

I sostenitori del club, dopo una stagione deludente, si sono presentati allo stadio, ma hanno deciso di protestare contro la loro proprietà rifiutandosi di entrare nella struttura. Meriton Holdings, di proprietà di Peter Lim, ha rilevato il Valencia nel 2014 e ha salvato il club spagnolo dal fallimento.

valencia

Nei primi anni di gestione Lim, il club è rinato e la squadra si è qualificata anche per la Champions League, sia nel 2017 che nel 2018. Gran parte del merito è attribuito al direttore sportivo Mateu Alamany e all’allenatore Marcelino. I due, però, sono stati entrambi licenziati nel 2019 e il Valencia è scivolato in classifica. Diversi gli allenatori che hanno provato a far rinascere il club, ma nessuno di loro è mai riuscito nell’impresa. 

La protesta dei tifosi al Mestalla

I tifosi hanno chiesto più volte a Lim di vendere la società, ma il dirigente di Singapore non ha accolto la richiesta. Durante l’ultima partita di campionato quindi, i sostenitori del club hanno deciso di organizzare una protesta significativa.

Migliaia di fan si sono presentati al Mestalla senza alcuna intenzione di entrare a guardare la partita. Un fiume di persone, che ha protestato contro Lim. I video sono diventati subito virali sui social e i tifosi di tutto il mondo sono rimasti sbalorditi: “Questo è il modo in cui protesti contro la proprietà di un club”, scrive qualcuno. Mentre qualcuno ha aggiunto: Ecco come si fa…..

Improbabile che il dirigente di Singapore lasci dopo questa protesta, ma ormai il clima a Valencia è sempre più teso. Il club ha vinto comunque la partita grazie a un gol di Maxi Gomez nel primo tempo e all’autogol di Nestor Araujo nella ripresa. Al momento è al nono posto in classifica e chiuderà la stagione lì, a meno che l’Osasuna non vinca contro il Real Mallorca.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA