Courtois mostruoso in finale poi manda un messaggio agli inglesi: “Ora rispettatemi”

Il Real Madrid batte per 1-0 il Liverpool e vince la sua 14esima Champions League. Gran parte del merito va a Thibaut Courtois, che per l’occasione si è trasformato in un muro . Allo Stade de France, il giocatore blancos ha fatto la differenza grazie alle sue nove parate e a una delle più grandi prestazioni da portiere di tutti i tempi. Il belga, dopo una super partita, si leva però qualche sassolino dalla scarpa e manda un messaggio agli inglesi.

Courtois manda un messaggio agli inglesi

Un gol al 59′ di Vinicius Jr ha regalato la vittoria alla squadra spagnola ma è stata la grande prestazione di Courtois a tenere in gioco la squadra di Carlo Ancelotti. Dalle parate fondamentali nel primo tempo, come quella sul tiro di Sadio Mane, fino a quella contro Mohamed Salah nel finale, una delle migliori parate della stagione.

Un grande successo per il belga, che nel post partita si è tolto anche qualche sassolino dalla scarpa. L’estremo difensore ha preso di mira gli inglesi: “Oggi dovevo vincere una finale per la mia carriera. Nonostante tutto il duro lavoro. Per mettere il mio rispetto sul mio nome perché penso di non avere abbastanza rispetto, soprattutto in Inghilterra. Ho visto molte critiche, anche dopo una grande stagione, che non ero abbastanza bravo”.

Courtois soffre della sindrome di De Gea

Perché proprio agli inglesi

Courtois ha giocato in Inghilterra tra il 2014 e il 2018. Il belga, in quel periodo, indossava la maglia del Chelsea. L’ex Atletico nel 2018 si è trasferito a Madrid, questa volta sponda Real. Con il club iberico, nella stagione 2021-22, Thibaut vince la sua prima Champions League. Le merengues conquistano la 14esima coppa dalle grandi orecchie grazie alla straordinaria prestazione del 30enne e al gol di Vinicius. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA