Il presidente del City racconta la ‘gufata’ di Florentino Perez: “Al Bernabeu a 10 minuti dalla fine…”

In una lunga intervista concessa ai canali ufficiali del club, il presidente del Manchester City Khaldoon Al Mubarak ha ripercorso la stagione della squadra di Pep Guardiola, tra la vittoria della Premier League e l’ennesima, cocente delusione Champions League. La clamorosa sconfitta in rimonta del Santiago Bernabeu contro il Real Madrid brucia ancora tantissimo, e il numero uno del club non ha potuto fare a meno di tornare su quella nefasta serata. Della quale ha raccontato anche la sua difficoltà nello stare seduto accanto al patron delle Merengues Florentino Perez.

Il presidente del City Al Mubarak

La ‘gufata’ di Florentino

Al Mubarak ha assicurato che non è stato affatto facile per lui vivere quell’incredibile match al fianco di Florentino Perez, soprattutto in virtù del fatto che i Citizens per 90′ avevano praticamente un piede e mezzo in finale: “È stata molto dura per me essere lì con Florentino Perez al mio fianco“, ha ammesso l’imprenditore emiratino. Aggiungendo che il collega spagnolo si era già congratulato con lui per il passaggio del turno: “Era intorno all’82esimo minuto, e lui mi ha fatto i complimenti per la vittoria. Ce l’avevamo praticamente fatta. Ma a volte il calcio sa essere davvero crudele”. Una bella ‘gufata‘ da parte di quella vecchia volpe di Florentino…

Il presidente del City e quello del Real

Il presidente del City rilancia

Nonostante la grande delusione il Manchester City continuerà ad investire pesantemente per rinforzare la squadra, come confermato dallo stesso Al Mubarak: “Arriveranno altri giocatori. Stiamo cercando di rafforzare la squadra nelle posizioni necessarie. Alcuni giocatori ci lasceranno, ma anche in questo caso, cercheremo sempre di migliorare e rafforzarci. La squadra ha già concluso due acquisti molto importanti (Haaland e Alvarez ndr), ma prevedo che ne faremo almeno un altro paio. Cercheremo di essere il più rapidi possibile, ma non è semplice portare a termine tutte le trattative, il mercato è fluido, non è completamente sotto il nostro controllo“.

guardiola

Dalle parti dell’Etihad Stadium è già ripartita la stagione della caccia…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA