Milan, le prime parole del nuovo patron Cardinale: “Odio perdere, voglio vincere”

Da qualche ora il Milan ha ufficialmente un nuovo proprietario: il fondo Elliott ha infatti ceduto il club a RedBird Capital per la cifra di 1,3 miliardi di euro. L’annuncio ufficiale è arrivato, come sono arrivate le prime parole da nuovo patron rossonero del numero uno del fondo di investimento americano, il quale ha incontrato la stampa a Casa Milan.

Le parole di Cardinale

Odio perdere, voglio vincere. Mi sento un vincitore come lo siete voi. Il futuro dovrà essere costruito sui successi raggiunti finora con determinazione e volontà di vincere“. Queste le prime parole da proprietario del Milan di Gerry Cardinale, fondatore di RedBird, il quale si trova in queste ore a Milano per conoscere da vicino il nuovo club. “Il nostro ruolo – ha spiegato ai giornalisti a Casa Milan – è di essere custodi e gestori di quanto è stato costruito finora. Dobbiamo farlo con umiltà, riconoscendo il lavoro di squadra. Quando ho iniziato nel mondo dello sport era tutto diverso: oggi sono molti gli interessi coinvolti, di business e di capitali, c’è un impegno diverso ma sempre la stessa determinazione di vincere“.

Gerry Cardinale

I complimenti ad Elliott

Cardinale poi si congratula con Elliott: “Tutto il team ha svolto un lavoro fenomenale, mi complimento con Elliott, Gazidis e Maldini“. Poi i discorsi si fanno meno seri: “Mi scuso perché non parlo italiano. Mi dispiace, è una vergogna, lo ammetto… La famiglia di mia mamma si chiama D’Annunzio; le ho chiesto come mai non mi abbia insegnato l’italiano, mi ha spiegato che ai tempi per integrarsi gli italiani dovevano sapere l’inglese. Ve lo prometto: comincerò presto le lezioni, farò il massimo per imparare bene l’italiano“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA