Gasperini tuona contro i giornalisti: “Dimissioni? Ho letto cose folli, chiedo serietà”

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, a margine del premio ricevuto dall’Accademia dello Sport per la Solidarietà per il contributo dato a Bergamo durante la pandemia, ha voluto smentire categoricamente le voci circolate nell’ultimo periodo circa un suo addio ai bergamaschi. Il tecnico piemontese ha lanciato un duro attacco ai giornalisti che in più di un’occasione avevano paventato le sue imminenti dimissioni.

La frecciata di Gasperini

Oggi non do le dimissioni. In questi giorni ho letto cose folli. Nessuno ha convocato una conferenza stampa. C’è una grandissima disinformazione e basta, io chiedo solo serietà alla stampa“. Con una netta presa di posizione Gian Piero Gasperini ha negato le voci di una sua partenza da Bergamo. “Quando arrivai sei anni fa dissi al presidente che avrei voluto sette od otto giocatori del vivaio perchè il pubblico si identificasse con la squadra“, ha sottolineato il tecnico. “Non avrei immaginato che saremmo arrivati così in alto: è assurdo parlare di fallimento perchè dopo tre anni non si va in Champions. Non si fa del bene all’Atalanta: non possiamo competere con gli squadroni metropolitani sul piano dei numeri“.

Futuro

Riguardo il proprio futuro, Gasperini si dice pronto: “La stagione si è chiusa con un poco di delusione. Però abbiamo fatto il record di punti del girone d’andata, Il record di vittorie in trasferta e abbiamo portato Bergamo in giro per l’Europa“. Il tecnico si prepara ad un estate atipica: “Iniziamo il 4 Luglio con la preparazione, ci saranno tre giornate iniziali di campionato a mercato aperto e questa è un’anomalia. Vedo tre strade: un potenziamento immediato tipo Zapata quando partì Petagna e poi Muriel, presi dal presidente Antonio e da Luca Percassi con due blitz; lo svecchiamento partendo da Scalvini e Koopmeiners che sono già qui; la terza è fare poco o niente e stare a guardare. Una decisione va presa, ci sono due direttori sportivi e una società, non solo l’allenatore“.

Atalanta

Gasp e l’Atalanta sono pronti a proseguire insieme ancora a lungo…

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA